Zamparella (Amore&Vita) sfida il ‘funambolo’ di Striscia la Notizia

Ad Astana si è dato spettacolo. E non soltanto perché l’evento di per sé ha visto al via campioni del calibro di Chris Froome e Fabio Aru e la gara comunque è stata combattuta ed avvincente fino all’ultimo metro (poi vinta dall’Olimpionico Clancy). Ma anche perché non sono mancate le “attrazioni” pre e post gara alle quali le tv ed i media locali hanno dato moltissimo risalto. Una su tutte la sfida a colpi di acrobazie tra il famoso “funambolo” nonché campione di bike trial e noto personaggio televisivo Vittorio Brumotti (sponsorizzato da Astana) ed il portacolori di Amore & Vita Selle Smp Fondriest, Marco Zamparella.

Il noto inviato di Striscia la Notiza ha sfidato a colpi di surplace l’atleta pisano (vincitore nel 2016 di due tappe alla Vuelta el Tachira e azzurro alla Coppa Placci) che per niente intimorito ha simpaticamente “affrontato” l’eccentrico biker mettendo in scena uno show davvero divertente per tutti i curiosi ed appassionati che si erano riversati ad ammirare i ciclisti nel villaggio di partenza ed arrivo posto al centro dell’Expo.
Zamparella è stato talmente bravo da suscitare la seria attenzione di Brumotti il quale non ha nascosto l’interesse di averlo in qualche occasione al suo fianco fin da subito a Striscia o nel momento in cui “lo Zampa” (così è chiamato dagli amici nell’ambiente) avrà attaccato la bicicletta al chiodo.
“Mi auguro di continuare a correre ed esprimermi a buon livello ancora per qualche stagione, anche perché sono nel pieno della maturità psico-fisica e mi sento di dover dare ancora moltissimo al ciclismo – spiega Zamparella – ad ogni modo gli apprezzamenti di un grande come Brumotti e successivamente il suo messaggio di oggi, mi hanno fatto davvero piacere. Quindi, male che vada, tra qualche anno mi vedrete in televisione insieme a lui a fare qualche acrobazia durante i suoi interventi per Striscia la Notizia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.