Lucchese, ecco l’avversaria. Tante insidie dalla neopromossa Monza

Il Monza è una neopromossa in serie C. Lo scorso anno ha messo a segno l’accoppiata campionato e scudetto, tornando in quel campionato lasciato al termine della stagione 2014-15 dopo che il tribunale ne aveva dichiarato il fallimento. Il club brianzolo è passato alle cronache nazionali alla fine degli anni 70, a partire dalla stagione 1976-77 fino al campionato 1979-80 i biancorossi sfiorarono ripetutamente l’approdo alla serie A. Il punto più alto arrivò nel campionato 78-79 dopo aver sbagliato a Lecce il rigore del pari con Massimo Silva che le avrebbe consentito di mantenere il punto di vantaggio in classifica con il Pescara, le due squadre vinsero l’ultima di campionato e si dovette ricorrere allo spareggio a Bologna il 1 luglio 1979. Monza battuto per 2-0 e addio serie A.

Da Monza nella sua ultra centenaria carriera sono passati giocatori che hanno calcato le migliori platee della serie A. Costacurta, De Vecchi, Castellini, Casiraghi, Monelli, Massaro, Beccalossi, Di Biagio, Evra, Robbiati, Claudio e Patrizio Sala, Terraneo, Stroppa, Buriani e Abbiati. Tra i tecnici si è seduto sulla panchina biancorossa Nils Liedholm.

L’allenatore
Marco Zaffaroni è debuttante in serie C. L’ex difensore milanese è stato anche una bandiera del club monzese, avendo indossato la casacca del Monza per 2004 al 2008 con un bilancio complessivo di 128 presenze e 3 gol. Dopo aver iniziato la carriera da tecnico alla Folgore Varano in Eccellenza portandola ai playoff, dal 2011 al 2013 è l’allenatore della Folgore Caratese frutto dell’unione tra i due club che militano in serie D. Dal campionato 2013-2014 fino a quello 2015-16 assume le redini della Caronnese in Serie D. Lo scorso anno diventa tecnico del Monza e centra la promozione.

Cammino
In Coppa Italia i brianzoli erano inseriti nel girone A con Carrarese e Cuneo. Al debutto allo stadio Brianteo il 6 agosto 2017 il Monza non è andato oltre lo 0-0 con la Carrarese. Sette giorni dopo ha espugnato il Fratelli Paschiero di Cuneo per 2-2, vantaggio monzese con Cori su rigore, pareggio di Zamparo e gol partita sempre dagli undici metri di Palazzo a 8’ dal termine. Il pareggio nell’ultima gara per 2-2 tra Carrarese e Cuneo con pari piemontese in pieno recupero ha sancito la qualificazione del Monza al primo turno. L’avvio di stagione nel bene e nel male è sempre sancito da massime punizione. Se in Coppa hanno voluto significare qualificazione in campionato sono state croce e delizia. Sempre dal dischetto alla prima giornata è stata avviata la vittoria casalinga con il Piacenza, dopo il rigore di Cori in chiusura di primo tempo è arrivato il raddoppio di Giudici nel secondo tempo. Nel turno seguente, in piena fase di recupero nella prima parte è arrivato il penalty realizzato da Ferrari che è costato la sconfitta a Pistoia. Domenica 10 settembre in prossimità del fischio finale in casa con il Pisa, è stato decretato un rigore a favore dei nerazzurri battuto da Eusepi e deviato sul palo da Liverani che ha blindato così il quarto punto stagionale. Compresa anche la gara di Coppa, fino ad ora in casa ha mantenuto la porta inviolata, e fuori ha sempre subito gol.

Rosa
Dodici volti nuovi, tre dei quali vecchie conoscenze del tecnico Zaffaroni. Il portiere Federico Del Frate, i centrocampisti Giorgio Galli e Luca Giudici arrivano dalla Caronnese e hanno seguito le orme del loro tecnico. A questi bisogna aggiungere Luca Guidetti anch’egli centrocampista e l’attaccante Matteo Barzotti entrambi già lo scorso anno con la maglia del Monza con trascorsi alla Caronnese. L’estremo difensore Luca Liverani arriva dalla Paganese dopo aver iniziato l’annata in forza alla Salernitana. Quattro i nuovi arrivi in difesa, Lorenzo Carissoni il quale dopo aver iniziato la stagione alla Primavera del Trapani è approdato al Monopoli. Stefano Negro dalla Pro Vercelli, Alberto Tertardini dal Padova e negli ultimi giorni è stato perfezionato l’arrivo di Trainotti, il difensore da svincolato si stava già allenando con i biancorossi, lo scorso hanno era in forza al Bassano. A metà campo dalla Reggina è stato prelevato Andrea Romanò, vecchia conoscenza dei tifosi toscani per aver giocato nel Prato. In attacco altra vecchia conoscenza toscana, Sacha Cori la seconda metà di stagione lo scorso hanno ha vestito la maglia del Siena in passato anche alla Carrarese e all’Empoli. Sempre nel reparto offensivo Dalla Vibonese arriva Pietro Maria Cogliati e dal Forlì, Giuseppe Ponsat.

Arbitro
Al Porta Elisa dirigerà il signor Mario Vigile della sezione di Cosenza con l’avvallo dei palermitani, Matteo Guddo e Vincenzo Madonia.

Precedenti
Gli ultimi confronti risalgono a 10 anni fa. Il Monza si aggiudicò entrambe le gare, l’ultima in ordine assoluto andata in scena al Brianteo e vinta dai padroni di casa per 3-2 il 1 aprile 2007, all’andata a Lucca i biancorossi si erano imposti per 2-0 il 12 novembre 2006. L’ultima vittoria rossonera al Porta Elisa arrivò il 7 aprile 2002 per 1-0.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.