Pugilistica Lucchese, cresce il settore giovanile: successi al criterium regionale

Una Pugilistica Lucchese sempre più impegnata su tutti i fronti. Attività in crescita e ogni fine settimana nuove sfide da affrontare per Giulio Monselesan, Massimo Giuliano, Massimo Bosio, Walter Brucioni, Sergio Fedele e Orlando Giorgi i tecnici delegati a seguire tutte le attività del gruppo su Lucca. Oltre ai pugili agonisti che ormai raggiungono la considerevole cifra di 23 atleti tesserati tutti in attività a cui vanno aggiunti i due promettenti pugili professionisti Nicola Henchiri e Marvin Demollari, c’è il gruppo della Light Boxe che partecipa al campionato regionale ma soprattutto il numeroso ed agguerrito team del pugilato giovanile settore in cui la Pugilistica Lucchese ha da sempre investito molto tanto che anche nella speciale classifica federale ha il maggior punteggio a livello nazionale.

L’attività proposta si prefigge di fornire all’atleta una preparazione multilaterale, idonea ad “attrezzare” i giovani di quelle abilità motorie che oggi con la pratica del pugilato giovanile possiamo sviluppare.
Il settore giovanile addestra e forma i giovani atleti, preparandoli a un eventuale futuro esordio sul ring, laddove sussistano i requisiti necessari, ma l’obiettivo fondamentale per questa fascia d’età è e rimane la formazione “dell’atleta polivalente” che abbia come bagaglio un ampio vissuto motorio.
L’attività giovanile federale si rivolge ai giovani che compiono 5 anni nell’anno di riferimento fino ai 14 anni e si espleta in un’attività ludico-motoria individuale e a coppia ed esclude ogni forma di contatto con l’avversario
Il primo criterium regionale giovanile di pugilato della Toscana si è svolto a Marina di Massa ad inizio mese ed i risultati conseguiti dai giovanissimi atleti di Monselesan (affiancato nella preparazione dal figlio Leonardo e da Samuele Giorgi) sono andati oltre le aspettative. Nei Cuccioli (2013/2012) Lorenzo Bruni ha vinto la sua prima gara ufficiale ma bene è andato anche Zeno Bianchi arrivato quarto.
Nei Cangurini importante vittoria della coppia lucchese Leonardo Bruni (fratello di Lorenzo, ma con già diverse stagioni di gare) ed Ernestina Luz Russo Toribio che salgono sul gradino più alto del podio. Ottimo terzo posto invece per Riccardo Colombini e Samuele Di Vincenzo con ampi margini di miglioramento. Nei Canguri la coppia Mathias Demollari, fratellino di Marvin, e Sasha Mencaroni si fermano al quarto posto, a seguire Abdul Almottalib e Derek Moscarelli che ancora devono trovare sul ring affiatamento.
Negli Allievi la categoria più impegnativa perché comporta tre riprese di sparring a tema sul ring la coppia ormai collaudata tra Miria Rossetti Busa e Noemi Garofano si piazza al primo posto superando addirittura l’altra coppia maschile formata da Riccardo Matteucci e Matteo Mencaroni, i giudici hanno dato una valutazione più alta alle ragazze sul ring ma anche nella corsa sui 25 metri si sono dimostrate molto veloci. Al quarto posto la coppia Teo Paganucci che ha lavorato sul ring con Miria Rossetti jolly della gara.
Prossima gara il 15 aprile a Siena, mentre nella mattina del 22 aprile in occasione dei campionati Senior 2018 la gara sarà organizzata dalla Pugilistica Lucchese a Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.