Geonova chiude la regular season a Montale e attende l’avversaria playoff

Il campionato della Geonova finisce oggi (14 aprile) alle 18,30 a Montale dove si decideranno le finali posizioni di classifica in vista dei playoff. In palio c’è il passaggio in serie B. A contendersela ci saranno otto squadre che si affronteranno in una serie di scontri diretti al meglio delle tre gare. Non sarà un nuovo campionato, ma nemmeno qualcosa di molto diverso.
Per l’ultima di campionato il Montale ha buoni motivi per tentare il colpaccio: in primis per riscattarsi delle ultime tre sconfitte consecutive e chiudere la stagione con una vittoria, che farebbe sicuramente morale per la fase successiva. In seconda battuta, vincendo contro la Geonova, potrebbe avere buone probabilità di non incontrare quella che ad oggi sembra essere la più dotata per il salto di categorie, ovvero il Pino Dragons.

In casa Geonova la situazione non è molto diversa. C’è la consapevolezza che ogni partita ha una sua storia ma anche la certezza che dovrà essere fatto di tutto per vincere. Piazza come sempre ha le idee molto chiare: “Noi giocheremo per vincere, come abbiamo sempre fatto in questo difficile campionato, niente pretattiche né calcoli, cercheremo di vincere per avere per quanto possibile il vantaggio di giocare in casa la prima partita nei playoff”.
Al termine della 26esima giornata, si saprà quale sarà la griglia di arrivo delle otto pretendenti. I giochi parrebbero già fatti, una Virtus che se la dovrà vedere con la Synergy, e il Pino Drangos con l’Olimpia. Viittorie scontate e blindate, contro due squadre collocate nel fondo della classifica, anche se proprio con una squadra del genere, il Don Bosco Livorno, proprio Lucca è caduta due settimane fa.  Anche per la Synergy e l’Olimpia non mancano le motivazioni per tentare lo sgambetto alle prime della classe. Per loro vincere varrebbe una posizione di classifica migliore nella roulette dei playout, una buona dose di autostima e fiducia. Insomma l’ultima di campionato si presenta come un vero e proprio rebus.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.