Lucchese, via mister e ds. Grassini: farò lavoro serio

Nuova proprietà per la Pantera: cambieranno ds e allenatore. “La Lucchese provvederà a telefonare a Lopez e Obbedio, per comunicare loro le proprie decisioni: l’obiettivo è quello di prendere un nuovo allenatore esperto e da noi già conosciuto, per tentare la scalata graduale alla serie B”. A dirlo è il neo direttore generale del club, Fabrizio Lucchesi, intervenuto oggi (8 giugno) insieme al presidente Lorenzo Grassini ed all’amministratore delegato Gianni Ferruzzi. Dopo la parola fine sull’estenuante trattativa, infatti, urge imprimere un’accelerata decisa al lato sportivo: il nome del tecnico – un profilo che ha già lavorato con Lucchesi – verrà fatto entro una settimana. Da lì in poi si articolerà il mercato rossonero. La nuova società, intanto, comunica che presenterà richiesta ufficiale per ampliare la capienza della curva di 1000 posti, diminuendo quella della gradinata.

Il primo a prendere la parola, visibilmente stanco, ma anche rilassato, è Grassini: “Al secondo tentativo ci siamo riusciti, definitivamente. E’ andato tutto bene ed oggi – ricorda – siamo qua per iniziare un percorso insieme. Entro su un carro che è già in corsa da più di cento anni: è una bella responsabilità. Oggi sono tranquillo, dopo tre mesi di trattative. Questa deve essere una sfida vincente: non sono abituato a correre per partecipare. Siamo qua per fare un lavoro serio, nel rispetto di squadra, città e tifosi. Sarò spesso a Lucca, mi metto a disposizione. Ieri abbiamo fatto tutto in 20 minuti, perché era già stato tutto condiviso: ringrazio di nuovo Moriconi, che ha traghettato la Lucchese in questo anno e mezzo, facendo quello che era necessario per arrivare ad oggi. Voglio ringraziare anche la mia famiglia, perché mi sono stati vicini dall’inizio alla fine”.
Nella pancia del Porta Elisa, però, le attenzioni di media e tifosi sono concentrate specialmente sul lato sportivo: “I primi dieci giorni – osserva Lucchesi – saranno dedicati al lavoro sulle scadenze. La parte finanziaria è semplice, mentre ci sono problemi per quella relativa ai lavori sui criteri infrastrutturali allo stadio. Poi, settimana prossima, incontreremo le autorità locali ed il presidente della Lega”.
Capitolo mister: “Faremo una telefonata a Lopez e Obbedio – spiega il nuovo dg – per comunicare le nostre scelte. La squadra? Vogliamo un misto tra giocatori esperti e giovani: il progetto è ambizioso, ma bisogna arrivarci per gradi. L’obiettivo è quello di andare in categoria superiore, ma senza le parole né facendo guai. Il motto deve essere ‘promettere due cose e farne tre’. L’allenatore? Ho un’idea, dobbiamo incontrare questo profilo insieme al presidente, in settimana. Entro la prossima settimana decideremo anche il luogo del ritiro: lo vogliamo vicino alla città, abbiamo 2-3 soluzioni. Questo perché vogliamo integrare la squadra con la città. L’allenatore? Il profilo sarà quello di una persona esperta, anche perché il gruppo nuovo va messo insieme e va fatto giocare. Ci deve essere empatia dal punto di vista sportivo, non abbiamo tempo da perdere. E’ una persona che già conosco, per averci lavorato insieme”.
Ermetico Ferruzzi: “Vogliamo cercare di fare un ottimo lavoro, per il bene della Lucchese”. Grassini, invece, ricorda in coda come “lo stadio dovrà aprirsi a tutta la società. Per questo lavoreremo per abbattere sempre di più le barriere architettoniche per i diversamente abili”. In settimana, inoltre, verranno portati avanti colloqui con i componenti dell’attuale organigramma societario: “L’obiettivo – conclude Lucchesi – è quello di dare continuità a tutto quello che funziona”.

Paolo Lazzari

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.