Grande basket e solidarietà: pronto il ‘Trofeo Lovari’

Sono già arrivate in città le attese rappresentative di serie A del basket italiano protagoniste del Lovari 2018, Fiat Auxilium Torino, Pallacanestro Olympia A|X Armani Exchange Milano, Umana Reyer Venezia, con eccezione della OriOra Pistoia che arriverà direttamente domani. Squadre con dirigenza e management a seguito che si alleneranno nel tardo pomeriggio e visiteranno la città di Lucca. In questi 4 anni il trofeo Carlo Lovari è cresciuto confermandosi uno dei più significativi di inizio Stagione, dove i grandi team di serie A testano il proprio stato di forma. Un torneo storico del settembre lucchese, resuscitato dalla dedizione degli Amici della Pallacanestro -Luca Del Bono Onlus che hanno fatto sì che la grande tradizione del basket in città continuasse a rendere omaggio alla memoria del prematuramente scomparso Carlo Lovari. Dagli anni ’60 fino ad oggi il trofeo Lovari è un’occasione sportiva e culturale eccezionale per il continuo sostegno alla sana cultura del basket e anche del baskin, presente con due rappresentative regionali nella giornata di sabato, prima della finalissima del torneo, ma non solo. Sono previsti grandi ospiti – il mitico Larry Brown in primis – momenti di gioiosa condivisione – si invitato tutti i ragazzi appassionati a vedere giocare da vicino i loro beniamini – e tutto nel segno della solidarietà. L’intero ricavato della manifestazione viene devoluto in parte a famiglie in difficoltà per sostenere i propri figli nell’attività sportiva, in parte nel recupero di infrastrutture sportive cittadine. Solidarietà di concetto e di concretezza. Il Lovari è una festa per tutti e l’8 settembre si è aggiunta una sorpresa. Alle 9,30, infatti, giocatori delle squadre del Milano, Torino, Venezia, insieme ad alcuni membri degli Amici della Pallacanestro e alla dirigenza dei team di serie A, viaggeranno su auto messe a disposizione dalla concessionaria DreamLand Lucca per visitare il reparto di pediatria, dove saranno regalati ai bambini dei piccoli palloni da basket, per portare anche a loro un po’ di Lovari.

Solidarietà e sinergia per chi ogni giorno si impegna a portare il messaggio della sana attività sportiva come scelta e stile di vita. “A nome di tutta la società, ringrazio gli Amici della pallacanestro per averci invitato a prendere parte ad una manifestazione così importante. Sarà un onore e un piacere essere presenti – ha detto il presidente del Rugby Lucca Andrea Lombardi -. Il trofeo Lovari è tornato ad essere un appuntamento di prestigio nel precampionato del basket italiano e sicuramente il palazzetto sarà pieno in questi due giorni. Per noi è un’opportunità importante per presentarci alla città e ringrazio quindi chi ha voluto che fossimo presenti. Speriamo che questo bel rapporto di sinergia che si è creato tra noi e gli Amici della pallacanestro possa proseguire nel tempo e che possano esserci altre occasioni per fare qualcosa di bello insieme”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.