Samuele Giuliano (Pugilistica lucchese) nuovo campione regionale

Samuele Giuliano della Pugilistica lucchese è il nuovo campione toscano nella categoria junior 75 chilogrammi. Giuliano ha battuto in finale il pratese Lorenzo Mancuso dimostrando ancora una volta tutto il suo potenziale sia tecnico che fisico. Grazie a questo risultato, Giuliano ha anche ottenuto il pass per i campionati interregionali. Molti i boxeur lucchesi impegnati in questo fine settimana durante i campionati regionali Schoolboy, Junior e Youth che si sono disputati a Siena.

Venerdi (14 settembre) è toccato a Lorenzo Garofano nei 60 chili junior dare il via alla kermesse battendo ai punti il coetaneo Francesco Calvani della Boxe Lastra a Signa e scrollandosi di dosso un po’ di ruggine accumulata nella pausa estiva. Garofano è così arrivato alla semifinale di sabato (15 settembre) dove ha trovato sul ring un pugile molto più esperto come Yuri Balla della Boxe Mugello (pugile più grande di un anno, con 23 vittorie 3 pari e 11 sconfitte) ed ha perso ai punti dopo un match gagliardo che lo ha visto tenere testa al più esperto rivale. Una sconfitta di misura che fa crescere al rialzo le quotazioni dell’allievo di Giulio Monselesan.
Nella stessa serata, semifinale anche per Lorenzo Frugoli nei 66 chili junior contro il pugile della Boxe Pontedera, Alessandro Bartoli Miciano. vittoria ai punti per Frugoli che approda alla finale di domenica (16 settembre) dove incrocia i guantoni contro Ermir Haruni della Boxe Mugello. Ne esce fuori un match molto tattico con Frugoli attento a non concedere spazi ma il verdetto va a favore di Haruni.
Vittoria invece e pass per i campionati interregionali per Samuele Giuliano nei 75 chili junior contro il pugile Lorenzo Mancuso (Pugilistica Pratese). Giuliano ha vinto dimostrando ancora una volta tutto il suo potenziale sia tecnico che fisico, riuscendo a mettere in pratica i consigli che di volta in volta gli forniscono i suoi tecnici Monselesan ed il padre Massimo Giuliano.
Andrà agli interregionali anche il pugile Lorenzo Garibaldi che però a livello regionale non ha combattuto essendo unico iscritto nei 69 chili youth.
Sabato 15 è salita sul ring per un test match senza verdetto anche la debuttante schoolgirl Miria Rossetti Busa che ad ottobre (dopo la bella parentesi dell’attività giovanile culminata con il secondo posto alle finali nazionali giovanili) è passata appena compiuto 13 anni al pugilato agonistico. Lunga trasferta a Campolongo Maggiore, in provincia di Venezia ieri (16 settembre) per due pugili lucchesi Miguel Bachi e Buhs Chinedu: Bachi per la categoria degli 81 chili youth ha perso di misura ai punti contro il pugile Malay Mendar (Boxe Piovese) un ottimo avversario che ha saputo in parte imbrigliare la maggior mobilità di Bachi che non ha concretizzato alcune azioni a suo vantaggio. Bachi comunque non ha demeritato e saprà fare tesoro di questa esperienza.
Buhs Chinedu ha fatto un bell’incontro, a tratti anche duro, affrontando Samir Makolay (Boxe Piovese) pugile senior per la categoria dei 75 chili, la giuria ha decretato un pari sostanzialmente veritiero perché l’incontro ha vissuto fasi alterne: di fronte alla maggiore potenza del pugile lucchese che ha inflitto anche un conteggio in piedi a Samir, il pugile veneto migliore tecnicamente ha sempre risposto. Buhs mantiene la sua imbattibilità ed il suo record parla adesso di 6 vittorie e 2 pari e si prepara ad affrontare la prova di Sabato (22 settembre) nella riunione serale organizzata dalla Pugilistica Lucchese nell’area esterna della sala giochi Las Vegas a Zone lungo la via Pesciatina. A partire dalle 20 otto match dilettanti e poi, intorno alle 22, due incontri professionistici con Nicola Henchiri nei pesi leggeri opposto a Michelino Di Mari (Siracusa) e poi il clou con i quarti di finale della categoria super piuma del Trofeo delle Cinture Wbc Fpi tra Marvin Demollari e Luca Angeletti (Team Boxe Roma XI). Un evento che si annuncia quanto mai incerto sul risultato finale perché saranno a confronti due giovanissimi professionisti di indubbie qualità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.