Hockey A1, riscatto Forte. Cade il Cgc Viareggio

Hockey Club Forte dei Marmi-Hockey Club Amatori Vercelli 9-3
FORTE DEI MARMI: Gnata, Bertozzi, C.Mattugini, Burgaya, Leonardi, Casas, Maremmani, Platero, Ambrosio, Cinquini. All. Bresciani
VERCELLI: Veludo, Marcon, Ferrari, Ballestero, Milani, Tumelero, Mendes, Tarsia, Brusa, Raffaelli. All. Sergio Silva.
ARBITRI: Francesco Stallone e Andrea Davoli.
MARCATORI: Ambrosio 3, Burgaya 2, Mendes 2, Platero, Cinquini, Mendes, Mattugini C. 2, Ballestero

RIGORI: Ambrosio realizzato
PUNIZIONI DI PRIMA: 2 Mendes 1 realizzata e 1 parata
ESPULSIONI TEMPORANEE: Maremmani, Ambrosio
Il Forte cercava una pronta risposta è così è stato. Il risultato negativo di Sarzana è stato di fatto cancellato da una bellissima prova corale che ha visto la B&B Service dominare l’incontro grazie a giocate in velocità. Positivo l’esordio del recuperato Burgaya e di tutta la rosa di Bresciani che ora preparerà la trasferta di Eurolega a Lisbona con il morale alto e la convinzione che la strada intrapresa, benché lunga, è quella giusta.

Trissino – Cgc Viareggio 6-4
Brutta sconfitta per il Cgc Viareggio sulla pista di Trissino dove gli uomini di Dolce non riescono praticamente mai a entrare in partita contro una buona squadra che sulla pista di casa è da sempre difficile per tutti da battere e che quest’anno si è rinforzata con l’arrivo del portiere campione d’Italia Català e dell’ex Cgc Rubio.
Ancora privo di Ventura per squalifica il Cgc si schiera con Barozzi tra i pali e il quartetto di giocatori di movimento composto da Palagi, Montigel, Festa e Jepi Selva mentre il Trissino schiera Català, Nicoletti, Rubio, Formatjè e Faccin.
Fin da subito è il Trissino più pericoloso prima con Faccin servito da Rubio poi con tre conclusioni in successione di Rubio, Nicoletti e Faccin ben respinte da Barozzi; il Centro risponde con una conclusione di Festa dopo rimbalzo sulla balaustra e con un potente diagonale di Selva sventati da Català a cui su ribaltamento di gioco segue un tiro ravvicinato di Formatjè ancora parato da Barozzi.
Dopo una botta da fuori di Palagi parata è il Trissino a portarsi in vantaggio col neo-entrato Bertinato che, ben servito in area da Formatjè, mette sotto la traversa da posizione ravvicinata.
Il Trissino raddoppia al 22’20” quando Formatjè, dopo aver sbagliato la punizione di prima concessa per un blu a Montigel, riprende palla e batte Barozzi con un rasoterra e va vicino a terzo gol ancora con Formatjè e Bertinato nel finale di tempo.
Nella ripresa viene annullato un gol a Nicoletti per palla alta poi al 2’39” un blu a Deinite provoca una nuova punizione di prima trasformata ancora da Formatjè con un rasoterra che porta i suoi sul 3-0 ma il Centro accorcia le distanze al 3’31” con un rigore perfettamente tirato da Montigel.
Il Cgc però non fa in tempo a gioire che al 4’10” Rubio sfrutta un errore di Selva e si invola verso Barozzi battendolo sul primo palo, quindi si annotano una conclusione dal limite di Gavioli e un contropiede di Faccin neutralizzati dai due portieri.
Al 17’01” decimo fallo del Trissino che può rimettere di nuovo in gara il Cgc ma Gavioli si fa neutralizzare la conclusione per due volte da Català(ribattuta perchè si era mosso in anticipo il portiere) e così il Trissino chiude di fatto il match con Faccin ben trovato in area su azione di rimessa al 17’18”.
Montigel realizza da fuori con un tiro che colpisce entrambi i pali e supera la riga di porta il gol del 5-2 al 18’01” e Barozzi nega il gol a Faccin solo in area con un bell’intervento poi al 20’09” blu a Montigel per simulazione (secondo avviso) con Formatjè che trasforma ancora la punizione di prima.
Nel minuto finale il Cgc rende il risultato meno pesante trasformando un rigore con Festa (blu a Greco) al 24’25” e poi trasformando una punizione di prima con Selva(blu a Rubio) al 24’33” chiudendo sul definitivo 6-4 una partita in cui sicuramente si poteva fare di più.
Adesso il Centro è atteso a un riscatto che porti i primi punti in campionato e sicuramente non mancheranno le motivazioni visto che giocherà martedì 23 il derby casalingo col Forte dei Marmi (rossoblu sabato attesi dalla trasferta di Euroleague con lo Sporting), una gara tanto attesa da tutta la città e che può diventare il vero spartiacque della stagione bianconera quindi invitiamo tutti i tifosi a presenziare e sostenere la squadra in questo importantissimo e delicatissimo derby.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.