Quantcast

Lucchese, ridotti a 8 i punti di penalizzazione

Scendono ad 8 dagli 11 che erano i punti di penalizzazione per la Lucchese. Così ha deciso la Corte di appello federale a cui si era rivolta la società rossonera contro la sentenza del tribunale di primo grado che aveva pronunciato la sentenza.

Un parziale accoglimento dunque del ricorso della Lucchese che arriva in un momento particolare per la società che non è escluso che da gennaio possa rimettere mano anche alla formazione. Per effetto del provvedimento la Lucchese sale al terzultimo posto in classifica.
Intanto arriva una notizia che rincuora, seppure parzialmente. Il Tribunale federale nazionale aveva invece ritenuto che il deferimento fosse “fondato in ogni sua componente, a nulla rilevando la narrazione dell’articolato iter societario pregresso che si sarebbe dipanato a seguito del cambio dei vertici del sodalizio, addotto quale circostanza scriminante in seno alla memoria”. Tutto era nato dall’omesso pagamento e successivo deposito, entro i prescritti termini, di tutte le obbligazioni formali e pecuniarie, dell’iscrizione della società e del pagamento degli stipendi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.