Lucca United: “Lucchese non può usare marchio”

Passaggio di consegne alla Lucchese, Lucca United si aggrappa al… marchio. Lo stesso, infatti, è di proprietà dell’associazione dei tifosi, che punta su tale proprietà per cercare di stoppare l’operazione di cessione della maggioranza delle quote.

“In ragione della situazione che si è sviluppata nell’ambito societario della Lucchese Libertas 1905 Srl – scrivono da Lucca Unitete – e della quale siamo venuti a conoscenza nella giornata di ieri, con la presente si comunica che, nella stessa giornata di ieri ed a mezzo posta elettronica certificata, Lucca United ha proceduto ad inviare alla società Lucchese Libertas 1905 Srl una ulteriore lettera di sollecito al fine di regolarizzare l’uso del marchio della squadra di calcio rossonera. Il contratto di licenza d’uso avente ad oggetto il marchio costituito dall’espressione letterale Associazione Sportiva Lucchese Libertas – anno di fondazione 1905”e dal segno figurativo della pantera su sfondo rosso nero stipulato nell’anno 2013 tra la società rossonera e Lucca United è infatti scaduto in data 24 giugno 2018 e pertanto, da quella data, l’utilizzo di detto marchio è di fatto illegittimo”.
“Il rinnovo del contratto era già stato proposto ed intimato a mezzo posta elettronica in data 24 luglio 2018 ed in data 18 settembre 2018, oltre che altre innumerevoli volte sia direttamente sia telefonicamente ai rappresentanti della società rossonera, tuttavia ogni richiesta di regolarizzazione dell’uso del marchio è sempre caduta nel vuoto. Vista la situazione in essere e con particolare riferimento a quanto emerso nella giornata di ieri, comunichiamo altresì che ci riserviamo di intraprendere ogni e qualsiasi azione che riterremo legittima ed opportuna per tutelare lo storico marchio della squadra di calcio della nostra città, compreso eventuali spiacevoli azioni giudiziarie inibitorie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.