Tris di vittorie per Stefano Gori ai campionati assoluti di Ancona

Tris di vittorie per l’atleta paralimpico Stefano Gori. Il campione di origini lucchesi ha esordito con la sua nuova società ad Ancona nello scorso week end ai campionati assoluti indoor di atletica leggera paralimpica. Dopo tanti anni impegnati a difendere i colori del gruppo sportivo Uici Pisa, da questa stagione Gori corre per la blasonata squadra del Gsh Sempione ’82, società piemontese già 10 volte campione d’Italia. Gori si è imposto sia nei 60, nei 200 e nei 400 metri.

Gori non tradisce le attese e conquista subito il primato italiano nei 60 metri piani. Nella gara del getto del peso, deve invece arrendersi al primatista mondiale Oney Tapia e per 8 centimetri deve rinunciare all’argento, accontentandosi del terzo posto.
Gori può risollevarsi il morale dopo i suoi 400 metri, corsi con un entusiasmante testa a testa con il trevigiano Zanibellato, battuto grazie a un incontenibile sprint nel rettilineo finale.
Anche l’impegno sui 200 metri si conclude con una vittoria di Stefano Gori, che conclude questi campionati italiani con tre titoli nazionali e porta la sua nuova società ad essere la più vincente in questo primo weekend agonistico stagionale.
Gori ha voluto esprimere il proprio ringraziamento per questi risultati ai due atleti-guida Francesco Niccoli e Patrizio Andreoli, ai nuovi compagni di squadra e ai dirigenti della società.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.