Quantcast

Una grande Lucchese ferma la capolista a Chiavari (1-1)

Virtus Entella – Lucchese 1-1
VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Paroni; De Santis (17′ st Belli), Chiosa, Pellizzer, Crialese; Urso (1′ st Mota Carvalho), Paolucci, Ardizzone (Iocolano); Nizzetto (39′ st Vianni); Caturano (20′ st Icardi), Mancosu. A disp.: Massolo, Cleur, Petrovic, Baroni, Di Cosmo, Migliorelli, De Rigo. All. Boscaglia
LUCCHESE (4-3-1-2): Falcone; Lombardo, De Vito, Martinelli, Favale; Greselin, Mauri, Bernardini; Bortolussi; De Feo (13′ st Provenzano), Sorrentino. A disp.: Aiolfi, Madrigali, Santovito, Di Nardo, Palmese, Strechie, Isufaj, Fazzi, Muratore, Zanini, Cipriani. All. Langella
ARBITRO: Colombo di Como (Salvatori e Della Croce di Rimini)
MARCATORI: 13′ pt Lombardo, 18′ pt Paolucci
NOTE: Ammoniti: 1′ pt Favale, 44′ pt Pellizzer, 1′ st Bortolussi, 31′ st Falcone, 35′ st Belli, 47′ st Chiosa

Una commovente Lucchese ferma anche la capolista. Allo stadio comunale di Chiavari, nel recupero dell’ottava giornata, finisce 1-1 tra Lucchese e Virtus Entella. Una partita viva e combattuta: dopo il vantaggio rossonero firmato da Lombardo, i padroni di casa hanno agguantato il pareggio con Paolucci. Quarto pareggio consecutivo per la capolista Virtus Entella, ma è da sottolineare la grande prova della Lucchese dopo la vittoria per 3 a 1 sulla Pro Patria ottenuta sabato scorso allo stadio Porta Elisa grazie ai gol di Bortolussi e la doppietta di Zanini. I rossoneri hanno dimostrato ancora una volta di essere un gruppo immenso che, nonostante un situazione societaria a dir poco difficile, conferma sul campo di essere una squadra di uomini veri. Un punto fondamentale in ottica salvezza quello conquistato sul difficilissimo terreno di Chiavari: i rossoneri continuano a lottare per centrare il miracolo.
La cronaca. Lucchese scende sul campo della capolista Entella per compiere l’ennesimo miracolo. Favarin con Langella in panchina rimescola ancora le carte e rispolvera De Feo dal 1′ con Bortolussi e Sorrentino. Partono fortissimo i padroni di casa, i rossoneri si difendono senza concedere grosse palle gol. Il cuore della Lucchese è immenso: al 13’, alla prima vera occasione, la squadra di Langella passa in vantaggio con la punizione di Lombardo. Il numero 6, con una punizione rasoterra da lontano, beffa il portiere firmando l’1-0: la palla tocca il palo, rimbalza sulla schiena del portiere e si insacca in rete. Ma il vantaggio dura appena 5 minuti: da un cross dalla sinistra messo fuori di testa da un difensore rossonero, si avventa Paolucci che scarica in rete con un sinistro sporco ma efficace per il pareggio della Virtus Entella. Un match vivo e lottato: i padroni di casa attaccano, la Lucchese, spinta dal solito spettacolare tifo dei tifosi, si difende restando sempre pericolosa. Al 40’ clamorosa palla gol per gli uomini di Boscaglia: Mancosu effettua una sponda area in area per Caturano, che manca l’appuntamento con il 2-1. Al minuto 43 i padroni di casa tornano nuovamente pericolosi: Nizzetto cerca l’assist in area per Mancosu, ma la palla per il numero 32 non è precisa. La prima frazione di gioco termina con il risultato di 1-1. Nel secondo tempo riparte il forcing della Virtus Entella, con mister Boscaglia che inserisce bomber Mota Carvalho: al 9’ brividi per la Lucchese a seguito del tiro velenoso deviato di Paolucci. La palla finisce in corner: sul calcio d’angolo Chiosa stacca più in alto di tutti ma non trova la rete. I ritmi si mantengono alti, la partita è piacevole. Al 17’ la Lucchese si fa veder in avanti: Bortolussi ci prova di testa, Paroni blocca senza problemi. Al 26’ un grande Falcone dice di no a Mancosu. La partita resta bloccata sull’1-1: al 42’ la Lucchese sfiora il colpaccio, ma la difesa dei padroni di casa riesce a salvarsi con qualche brivido. Finale in apnea, ma il muro rossonero regge: la Lucchese ferma 1-1 la capolista a Chiavari conquistando un punto importantissimo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.