Quantcast

Basket Le Mura a Mutigliano per il progetto ‘Stop bullying’

Basket Le Mura in prima fila per la lotta al bullismo. Ultima tappa stagionale del progetto Stop Bullying ideato dalla società biancorossa – supportato dal Miur e dall’Ufficio scolastico territoriale di Lucca e Massa Carrara – per dire basta al fenomeno del bullismo scolastico e giovanile. Questa mattina le giocatrici Nene Diene, Bashaara Graves e Marida Orazzo, accompagnate dal responsabile della comunicazione del club Massimo Branchetti, hanno incontrato gli alunni delle prime e delle seconde classi della scuola media Massei di Mutigliano, realtà dell’istituto comprensivo Lucca 4. Un confronto vivace e dinamico sul tema del bullismo, sull’importanza dello sport come strumento di aggregazione e dei valori legati a esso compreso il rispetto degli altri e delle regole.

A conclusione dell’incontro una divertente gara di tiri liberi a squadre. “Un particolare ringraziamento – dicono dalla società – va alla dirigente scolastica Maria Cristina Pettorini, referente dell’istituto per il progetto, e agli insegnanti e agli alunni per l’accoglienza e l’ospitalità. La società, che si impegna a portare ancora avanti la propria campagna contro il bullismo, desidera inoltre ringraziare tutti quanti hanno collaborato alla realizzazione del progetto, gli istituti che hanno aderito all’iniziativa e tutti gli studenti che hanno preso parte con interesse ed entusiasmo agli incontri”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.