Quarti di finale playoff, Gesam travolta in gara 1 foto

Passalacqua Ragusa – Gesam Gas e Luce Lucca 92-60 (24-18. 50-42, 73-51)
PASSALACQUA RAGUSA: Consolini 11, Harmon 20, Soli 4, Hamby 23, Kuster 8, Romeo 13, Cinili 2, Formica 2, Rimi 2, Stroscio 5, Gianolla, Bongiorno 2. All.: Recupido
GESAM GAS E LUCE LUCCA: Vaughn 15, Reggiani 3, Graves 12, Ravelli 6, Treffers 11, Orazzo 2, Gatti 7, Ngo Ndjock 4, Salvestrini, Diene. All.: Serventi

Inizia male il percorso playoff della Gesam Gas. Una sconfitta netta a Ragusa in gara 1 dei quarti di finale e un percorso nella post-season che potrebbe già interrompersi domenica con gara 2 al Palatagliate. Lucchesi in gara per metà match, nonostante la forza delle siciliane, giunte alla 12esima vittoria di fila. Dopo l’intervallo lungo la formazione i casa mette il turbo e arriva al quarto decisivo con 22 punti di vantaggio. Diventeranno 32 a metà gara. Per continuare nella stagione domenica servirà un cambio di rotta.
La cronaca. Parte bene la Gesam Gas & Luce che piazza i primi 4 punti del match ma Ragusa è squadra in fiducia e risponde con un parziale di 16 a 4 che costringe coach Serventi al minuto di sospensione dopo 6.40 dalla palla a 2.
Ragusa allunga anche al +10 (18-8) ma le biancorosse rispondono con Vaughn e Gatti (18-14) a 1.50. Le padrone di casa tirano col 70% dal campo ma Lucca è brava a rispondere colpo su colpo. Al primo mini intervallo è 24-18.
Ancora buono l’inizio quarto delle biancorosse ma Ragusa alza l’intensità difensiva e dalle palle perse scava un parziale di 7-0 (33-21).
Lucca ci prova con Reggiani e Treffers, Ragusa risponde con Romeo che segna e fa segnare le compagne, a metà quarto è 37-29.
Le biancorosse giocano bene e a 3 dall’intervallo è 41-37. Le siciliane hanno moltissime carte da giocare e Harmon con due canestri consecutivi supportata da Hamby chiudono il primo tempo sul 50-41.
Al rientro dagli spogliatoi Lucca si riporta subito sul -5, Ragusa non si scompone e anzi mette le marce alte volando in contropiede per il 59-46 a 6.40 da fine terzo quarto.
Gesam prova a resistere ma l’inerzia e sopratutto il ritmo lo gestisce Ragusa, quando arriva il quarto fallo di Graves e si attiva Consolini la gara è indirizzata. A 10 minuti dal termine è 73-50.
Nel quarto quarto Lucca prova a non crollare nel punteggio e se non fosse per qualche tiro sbagliato di troppo ci riuscirebbe pure. Chi non sbaglia più è invece la squadra di casa. Alla sirena il divario è netto 92 a 60.
Il commento. “La forza di Ragusa non la scopriamo certo stasera – commenta a fine gara coach Serventi -. Quando siamo riusciti a tenere il loro ritmo come nel primo tempo, abbiamo fatto buone cose e siamo stati in partita. Poi nel terzo quarto abbiamo perso qualche pallone di troppo e se loro possono correre sono una squadra che ti fa male. Purtroppo il problema delle palle perse ce lo portiamo dietro da tempo”.
Su gara2 il coach fa alcune riflessioni. “Innanzitutto – dice – speriamo di recuperare, anche se sarà difficile visto che si gioca domenica, Gatti, che stasera ha giocato fortemente debilitata dalla febbre e Graves che ha finito sulle ginocchia per un’infiammazione che la sta facendo patire. Proveremo ad allungare la nostra tenuta fisica su 40 minuti consapevoli che affrontiamo una squadra più attrezzata di noi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.