Atletica, Idea Pieroni convocata al raduno azzurro under 20

Da Barga alla nazionale. C’è anche Idea Pieroni tra i 107 atleti ed atlete convocati al raduno primaverile degli azzurrini under 20 di Grosseto, organizzato dalla Fidal dal 17 al 20 aprile in preparazione delle gare internazionali in calendario per prossimi mesi. Un appuntamento importante per la saltatrice di punta della Atletica Virtus Lucca, nata e cresciuta sportivamente nel vivaio del gruppo sportivo Marciatori di Barga grazie alla guida tecnica del professor Vinicio Bertoli che dopo l’ottimo debutto in maglia azzurra degli scorsi mesi ai campionati Europei allievi e alle Olimpiadi fiovanili di Buenos Aires, ha così occasione di continuare il suo percorso di crescita agonistica ai massimi livelli.

Alla quattro giorni di Grosseto infatti Idea avrà occasione di lavorare fianco a fianco con il meglio dell’atletica leggera giovanile nazionale, in quello che per i tecnici azzurri sarà l’ultimo controllo prima delle gare internazionali estive. Tutti gli occhi sono infatti puntanti adesso sul mese di luglio in cui a stretto giro si terranno i Campionati Europei under 20 di Boras e l’Eyof (Festival Olimpico della Gioventù) di Baku, i cui convocati saranno selezionati dallo staff tecnico nazionale dopo i tricolori di categoria di Agropoli. Moltissima carne al fuoco insomma per Idea sul piano nazionale, che tuttavia non la distrarrà dagli impegni in maglia biancoceleste per la stagione outdoor appena iniziata. Fondamentale infatti sarà il suo apporto alla squadra Virtus nei Campionati di Società Assoluti di Maggio, dove il team femminile conta sul suo contributo per rientrare nelle migliori 48 società italiane e accedere alla finale di serie B, così come la squadra femminile allieve che ambisce ad accedere alla finale nazionale del campionato di società su pista di categoria per il terzo anno consecutivo. Quasi scontata invece, ma non per questo meno importante, la sua riconferma individuale ai campionati italiani allieve di Agropoli, dove Idea oltre che a vincere sarà chiamata a dimostrare una progressione crescente rispetto ai risultati tecnici dell’ultimo anno. Mesi ricchi di appuntamenti e assai impegnativi insomma per la atleta-simbolo della Virtus, i cui successi in campo internazionale sono per noi tutti motivo di vanto ed orgoglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.