Nuovo patron per Real Forte. Si forma il Tau di Eccellenza

Calcio dilettanti, movimenti societari che preludono a un mercato che inizia a infiammarsi con le temperature.
In serie D molte sirene accostano l’ingresso del patron Enrico Lenzi al Real Forte Querceta, dove torna Raffaele Pinzani come direttore sportivo. Per dissapori con le istituzioni locali, il patron Enrico Lenzi, l’artefice della storica prima promozione della Pecciolese in Eccellenza, ha lasciato la società. Il titolo della formazione promossa verrà acquisito dal Fratres Perignano, che sale così nella categoria sfumata in semifinale playoff ai rigori con il Cascina. È atteso un incontro in settimana tra quest’ultima società e l’amministrazione comunale. L’intento dei due direttori Valerio Sisti e Luca Scaramuzzino è mantenere l’intelaiatura che ha vinto gli spareggi e la Coppa Italia di Promozione con la conferma di Luca Polzella in panchina, ormai specializzatosi in vittorie playoff.
In Eccellenza la panchina del Tau Calcio, che subentra al Vorno come titolo sportivo, verrà affidata a Pietro Cristiani. I lucchesi sono sulle tracce del centrocampista esterno classe ’99 del Vorno Antoni e su quelle del difensore classe ’97 Del Sorbo, ex Pontebuggianese. Inoltre il ds Maurizio Dal Porto ha focalizzato le attenzioni sull’attaccante Petracci, da lui avuto a Vorno prima di emigrare alla Pecciolese, ma la punta si è accasata al River Pieve e sull’attaccante Francesco Nardi nella passata stagione passato dall’Urbino Taccola alla Sestese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.