Le Mura, squadra rinnovata al via della stagione foto

Basket Le Mura, via alla stagione. Si sono radunate oggi pomeriggio (21 agosto) le ragazze agli ordini di coach Francesco Iurlaro, davanti agli occhi attenti dello staff. Una squadra totalmente rinnovata, a partire dal tecnico, ma che vuole recitare una parte da protagonista nella stagione che sta per cominciare.

 

Clima disteso, con i dirigenti Branchetti e Busico a rappresentare la società e subito spazio al discorso motivazionale del tecnico e ai primi schemi sul parquet. Inizia così la lunga marcia di avvicinamento verso il campionato, che prenderà il via a ottobre (a breve inizieranno i campionati europei).
Dal oggi, peraltro, parallelamente al via della preparazione, sarà possibile sottoscrivere gli abbonamenti Energia e Passione per la stagione 2019-2020. Fino al 31 agosto sarà la valida promozione (80 euro per tutti i match di campionato e 40 per i ridotti): i primi 50 tifosi che si abboneranno riceveranno in regalo la t-shirt. Gli abbonamenti saranno sottoscrivibili al palazzetto dello sport il martedì e il giovedì dalle 18 alle 19. Ma qualcuno non è voluto mancare ed ha già sottoscritto il tagliando.
Queste le ragazze che fanno parte del roster biancorosso per la prossima stagione: Ivana Jakubcova, Valentina Bonasia, Betabe Zempare, Giovanna Elena Smorto, Janessa Chucky Jeffery, Silvia Pastrello, Sara Madera, Annalisa Vitari, Ashley Ravelli, Alessandra Orsili.
Quest’anno, quindi, ci sarà un quintetto tutto nuovo con Zampare e Jeffery, la slovacca Jacubkova e la coppia Rovelli-Benasia. Si punta sicuramente sulla giovane età delle giocatrici, ma con un ottimo bagaglio di esperienze e di vittorie. Tante di queste, infatti, sono state protagoniste in estate, della vittoria agli europei under 20 e under 18, come la Madera, Alessandra Orsini, vincitrice di entrambi i titoli, Pastrello, capitano dell’Italia under 18 ed Elena Smorto. Ragazze giovani d’età ma che hanno già assaporato la vittoria e ne hanno ancora fame.
È andata in scena, dunque, la prima sessione di allenamento di quella che sarà la decima stagione consecutiva in A1 (solo Schio ha saputo fare meglio) per il team del presidente Rodolfo Cavallo. Il progetto di unire l’esperienza del quintetto base, che non ha interpreti che superano i trenta anni, ad una panchina ricca di qualità e del talento di quattro giovani che sono state tra le principali protagonisti del duplice trionfo, under 18 e under 20, delle selezioni azzurre ha intrigato molto i supporters biancorossi. Alle quattordici giocatrici che hanno iniziato a sudare agli ordini dello staff tecnico si aggiungeranno, nei primi giorni di settembre, di comune accordo con il club Batabe Zempare e Janessa Chucky Jeffery.
Regolarmente presente la terza straniera, Ivana Jakubcova, così come Silvia Pastrello, Sara Madera, Giovanna Elena Smorto e Alessandra Orsili, la stakanovista delle medaglie d’oro a tinte tricolori. A portare i saluti della società, il presidente Cavallo non era presente per impegni inderogabili, ci hanno pensato i consiglieri dell’organigramma biancorosso Luca Busico e Massimo Branchetti. I due dirigenti hanno focalizzato il loro intervento su diversi aspetti.
“Per il Basket Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca parte una stagione importante che dovrà seguire una linea progettuale condivisa con coach Iurlaro – ha affermato Branchetti – La società non farà mancare nulla alle atlete, qualunque esse siano le loro necessità. Lucca è l’ambiente giusto per crescere e giocare una pallacanestro di un certo livello. Avere un coach come Francesco Iurlaro che sa lavorare egregiamente con i giovani talenti e che ha già lavorato con tante di queste ragazze, non ci può che fare ben sperare in una bella annata.”
“Al di là del risultato sportivo, che dipende da tanti fattori, mi piacerebbe vedere un quintetto che non molla e lotta su ogni pallone – è l’auspicio di Luca Busico – Anche per la società questa stagione sarà molta intrigante e non vediamo l’ora che arrivi la prima palla a due”.
Confermata la lista di amichevoli, tutte con formazioni che militano in A1: primo test il 7 settembre a Rovigo dinnanzi alla Reyer Venezia, dopo sette giorni impegno ad Empoli, il 18 trasferta a Bologna contro la neonata Virtus. Al Palatagliate il Basket Le Mura affronterà, con orari da definire, l’Use Empoli e la Virtus Bologna.
Entusiasmo, chiarezza, talento, propensione al sacrificio e voglia di emergere: le credenziali per una bella stagione in casa Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca ci sono tutte.

Le foto di Paolo Pinori

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.