Indice di sportività, Lucca perde due posizioni

Perde due posizioni la provincia di Lucca per ‘indice di sportività’ passando dal 39esimo al 41esimo posto. Questo dice l’indagine del Sole 24 Ore con Pts-Clas, che mette a confronto una serie di indicatori che vanno dalle strutture alle politiche sportive delle amministrazioni. Al primo posto c’è Trento, che ha sorpassato Trieste rispetto all’anno passato, chiude il podio Macerata. Situazione tutto sommato positiva per quanto riguarda il numero dei praticanti, sia professionisti che dilettanti. Importante salto in avanti dello sport al femminile che si attesta al 16esimo posto in Italia mentre la ricerca certifica ancora una volta le difficoltà legate agli impianti.

Lo studio condotto dal quotidiano di Confindustria si basa sulla combinazione di ben 32 indicatori, tra cui il numero e la qualità delle strutture sportive presenti sul territorio, il numero di società e di enti di promozione sportiva, la possibilità di accesso all’attività sportiva per donne, bambini e disabili e altro ancora.
In particolare la provincia di Lucca eccelle nel tennis, per cui occupa il quinto posto nella classifica nazionale secondo la ricerca del Sole e per “altri sport di squadra”, dove si colloca sempre al quinto posto. In questa particolare classifica pesa la presenza di due squadre nella serie A1 di hockey su pista, una delle quali (Forte dei Marmi) ha vinto l’ultimo scudetto.
Analizzando le varie classifiche più nello specifico, si nota che Lucca si colloca al 35esimo posto per quanto riguarda la “struttura sportiva”. Per questa particolare classifica sono state prese in considerazione voci quali numero di atleti, tecnici e dirigenti tesserati, degli enti di promozione sportiva e della capacità di gestire e organizzare grandi eventi in ambito territoriale.
Si nota un significativo peggioramento rispetto all’anno precedente per quanto riguarda gli sport di squadra, sia a livello professionistico che dilettantistico, dove la provincia di Lucca passa dal 38esimo al 51esimo posto. Per questa voce, sono stati presi in considerazione il rapporto tra numero di società e territorio, il numero di calciatori professionisti e dilettanti, il numero di società dilettanti presenti e il numero di tesserati per basket, pallavolo e rugby, a cui si va ad aggiungere la voce “altri sport di squadra”. Inevitabile che questa particolare voce abbia risentito in maniera negativa delle vicende legate alla Lucchese calcio. Se da un lato infatti Lucca precipita al 51esimo posto per quanto riguarda la categoria “Calaciatori professionisti”, dall’altro si attesta al quinto posto per il “calcio dilettanti”. Indice di un movimento tutto sommato in salute e che può vantare molte realtà solide. Quinta posizione anche nella voce “Altri sport di squadra” dove incidono molto i successi delle squadre versiliesi nell’hockey su pista.
La situazione rimane sostanzialmente invariata rispetto ad un anno fa rispetto agli sport individuali dove la struttura parrebbe reggere in maniera molto migliore rispetto agli sport di squadra. In questo senso, da sottolineare l’exploit del tennis che vale il quinto posto della classifica e gli sport indoor che insieme si attestano al decimo posto.
Migliora invece la voce “Sport e società” dove Lucca guadagna ben quattro posizioni rispetto al 2018 attestandosi al 46esimo posto. A comporre questa voce ci sono indicatori quali il numero di bambini che praticano sport, il numero di amatori e master, i momenti dedicati alla formazione e alla comunicazione eccetera. In questa particolare voce, limitatamente alla provincia di Lucca, da sottolineare il balzo in avanti dello sport femminile che, dopo una caduta a metà classifica nell’anno precedente, è tornato al 16esimo posto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.