Torneo Biancorosso a Massarosa per esordienti, vince il Tau Calcio foto

Sedici squadre, oltre duecento ragazzi e un pubblico delle grandi occasioni, sono questi i numeri del X Torneo BiancoRosso Memorial Rovetti andato in scena al campo sportivo di Massarosa e organizzato dallo Sporting Massarosa Academy. In campo gli esordienti di squadre dilettanti ma anche di alcune professioniste come Bologna, Sampdoria, Genoa e Parma per aggiudicarsi un posto nell’albo d’oro della manifestazione che negli anni è diventata un punto di riferimento a livello calcistico nazionale ed ha visto alzare la coppa tra le altre a Livorno, Empoli e Fiorentina.

Due tempi da 10 minuti e 9 giocatori in campo, alla fine ad aggiudicarsi il titolo ai calci di rigore nella finalissima contro il Fucecchio è stato il Tau. “Siamo soddisfatti dell’esito della manifestazione – ha dichiarato il direttore generale Federico Salvetti – Negli anni il torneo ha visto partecipare squadre professioniste e non ed atleti che sicuramente avranno un radioso futuro davanti a loro, quest’anno sono state 16 le squadre partecipanti ma chissà magari nel 2020 saranno ancora di più”.
Premio best player memorial Gianluca Salvetti, assegnato dal direttore tecnico dello Sporting Massarosa Sauro Del Chiaro, a Mama Opoko Ajet, giovane talento che ha giocato con la maglia numero 10 del Parma. Ottima prestazione anche per i ragazzi dello Sporting Academy Massarosa che hanno lasciato ben 4 squadre professioniste dietro in classifica strappando una bellissima vittoria in campo contro il Siena magistralmente guidati dal direttore sportivo Alessandro Oggiano.
“Come direttore generale dello Sporting Massarosa Academy – conclude Salvetti – sono inoltre orgoglioso del nostro staff che ha dato tutto se stesso per il buon esito della manifestazione, manifestazione che, sono convinto raggiungerà negli anni obiettivi sempre più importanti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.