Quantcast

C Gold, Bama da +15 alla sconfitta in casa

Bama Altopascio – Virtus Siena 72-73 (17-17, 38-37, 60-51)
BAMA ALTOPASCIO: Orsini 20, Giovani 2, Meucci 10, Trillò 13, Cappa 13, Pellegrini 2, Pantosti 6, Lazzeri 4, Bini Enabulele 2, Razzoli, Simonelli ne, Stefanini ne. All.: Novelli
VIRTUS SIENA: Bartoletti 17, Olleia 16, Imbrò 8, Ndour 8, Casoni 10, Calvellini ne, Ricciardelli 3, Sabia 1, Terni 3, Bovo ne, Bianchi 7. All.: Tozzi

68-53 per il Bama a -7’35” dalla sirena. Un + 15 costruito con cuore e grinta gettato al vento nel finale. Basta questo dato per avere la cognizione del disastro rosablu. Un finale di gara da museo degli orrori, sul campo ed in panchina. Una gara che aveva visto il Bama, al contrario delle due precedenti gare, allungare nel terzo e quarto periodo, giocando bene e difendendo con cuore, contro un avversario che sembrava non crederci più. Ma sul +15 è il momento del festival degli errori. Orsini e Cappa, migliori in campo per i rosablu, sono esausti per gli oltre 35′ in campo e le mancate rotazioni iniziano a pesare. Siena vede il calo di lucidità avversario e prende coraggio, rientrando in gara pian piano. Prima viene perso Imbrò per un tiro comodo da tre punti (68-62) a -4’12” . Poi é la volta di una rimessa difensiva tragicomica dove ne approfitta Casoni per segnare indisturbato. Comunque sia un canestro inventato di Meucci dà ancora il +6 (70-64) al Bama a -3’14”. Bartoletti prima penetra nel deserto e poi batte in uno contro uno Pantosti (bastava stargli a 2 metri di distanza anziché aggredirlo) per un canestro più fallo (70-69 a -48″). Orsini rovista nelle energie e segna un canestro a centro area (72-69) a -26″. Fallo su Imbrò a -15″ (72-71). La guardia senese, molto in ombra, realizza entrambi i liberi. E’ scontato che Siena commetterà fallo per fermare il gioco e mandare in lunetta un altopascese. Ed é altrettanto scontato (meglio dire sarebbe) che vengano date disposizioni affinché ricevano o Orsini o Cappa. Invece, nel silenzio assordante, é proprio Orsini che rimette per Pantosti subisce fallo e che va in lunetta (2 su 4 fino a quel momento). 0 su 2 del giovane play altopascese e attacca Siena con 12″. Logico difendere con cambi sistematici ma abbiamo detto che é in corso il festival degli errori e the show must go on. In due difensori rosablu vanno su Imbrò lasciando Casoni liberissimo di segnare sotto canestro a 1″ dalla fine. Orrore cestistico. Complimenti a Siena, squadra molto ringiovanita ma che ha saputo sfruttare i regali inaspettati altopascesi. Per ciò che riguarda il Bama urge un approfondito esame di coscienza e susseguente bagno di umiltà da parte di staff tecnico e roster. È basilare prendere coscienza di qual è il proprio valore. Altrimenti potrebbe essere tutto molto più difficile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.