Due medaglie d’argento per Gori alla Coppa Italia di lanci

La stagione agonistica dell’atletica paralimpica italiana si è conclusa domenica (27 ottobre) con la fase finale della Coppa Italia di lanci. Nell’impianto sportivo di Narni si sono confrontate le migliori squadre a livello nazionale, in tutte le categorie, nelle tre specialità di atletica: lancio del disco, getto del peso e lancio del giavellotto.

L’atleta lucchese Stefano Gori, pur avendo partecipato solo alla prima tappa di questo campionato, è stato convocato dalla sua società, il Gsh Sempione ’82. Scelta fondamentale e quanto mai azzeccata, poiché il suo apporto è stato determinante per il risultato finale.
Stefano vince la prova con il giavellotto e conclude al secondo posto ma con un’ottima misura il getto del peso. Anche nel lancio del disco deve arrendersi al campione paralimpico Oney Tapia, raggiungendo quindi la seconda piazza anche in questa disciplina. Ma il bilancio è estremamente positivo, i punteggi ottenuti nelle tre specialità sfiorano i mille punti e permettono al Gsh Sempione ’82 di conquistare il secondo posto nella classifica promozionale e il terzo posto nella classifica assoluta.
Sul podio a livello societario è una grandissima soddisfazione per Stefano, la cui tenacia e grande passione viene premiata e i sacrifici e gli sforzi sono ripagati.
Per Gori la stagione 2019 si conclude con 5 titoli italiani assoluti personali e due podi italiani insieme alla sua società. Una carriera straordinaria che non è ancora finita!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.