Eccellenza, Tau pensa al riscatto con il Castelnuovo

Una sconfitta che brucia, soprattutto perché decisa da un unico episodio in una partita sostanzialmente equilibrata. Il giorno dopo l’1 a 0 subito in casa dalla formazione amaranto contro il Castelfiorentino c’è amarezza tra i ragazzi del Tau, ma anche voglia di riscatto e di fare subito bene domenica prossima a Castelnuovo di Garfagnana.

“Ieri abbiamo visto una squadra presente e concentrata per tutto il primo tempo – spiegano dalla società -. Nel secondo tempo non abbiamo saputo concludere le occasioni che avevamo creato, ma tutto sommato la partita è stata equilibrata. Sapevamo che non sarebbe stato facile, il Castelfiorentino è forte, ha iniziato la stagione con molte vittorie e si sta imponendo nel girone. Tuttavia noi abbiamo fatto il nostro gioco, ma ci è mancata un po’ di cattiveria davanti alla porta. Ora dobbiamo recuperare energie, testa e concentrazione e mettercela tutta per ottenere i tre punti domenica prossima”.
Con la vittoria di ieri, il Castelfiorentino balza in testa al girone, mentre il Tau resta fermo a metà classifica, con 11 punti. La formazione di mister Cristiani è sulla via del recupero anche per quanto riguarda diversi elementi del gruppo, uno su tutti il centravanti Federico Mengali, che proprio ieri ha fatto il suo primo ingresso in campo in questa stagione, dopo l’infortunio di agosto durante le preparazioni. Mengali, uno dei giocatori di punta della squadra amaranto in Eccellenza, è entrato in sostituzione di Tommaso Rossi, al 34′ del secondo tempo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.