Tau, mister Cristiani: “Col Cascina niente scherzi”

La squadra si prepara ad affrontare una formazione temibile

Archiviata la fase di andata, la prima squadra del Tau Calcio Altopascio si prepara alla prima del girone di ritorno, in trasferta a Cascina. A settembre finì con un soffertissimo 2 a 1 per gli amaranto.

“Il Cascina è una squadra forte – commenta mister Pietro Cristiani – non c’è altro da dire. Sono forti in attacco e in difesa, sanno esattamente cosa fare quando scendono in campo. Hanno un nucleo di 5, 6 giocatori che si conoscono da tempo e che lavorano benissimo insieme. Con il mercato di dicembre, oltretutto, si sono rafforzati ulteriormente. La caratteristica del Cascina è quella di preparare con attenzione la partita, studiando molto bene l’avversario. Sono bravi nelle palle ferme ma anche nel gioco in movimento. Insomma, non c’è da scherzarci”.

Il Tau ha preparato l’incontro con serenità e con la solita voglia di fare bene. “Sono tutti a disposizione. In più abbiamo avuto la conferma domenica scorsa che anche i giocatori più giovani della rosa sono pronti ad affrontare gare di questa categoria: Fanani, Donati, i due fratelli Magini hanno avuto un esordio eccellente, tant’è che abbiamo finito la partita contro la Virtus Viareggio con in campo 4 ragazzi del 2002, un 2001, un 2000 e un ’99. Una conferma che quel ‘progetto Tau’ che dagli Allievi traghetta gli atleti verso le categorie superiori funziona e sta dando i suoi frutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.