Da Saronno ad Ancona, brillano i colori della Virtus Lucca

Un fine settimana straordinario per i biancocelesti

Da Saronno ad Ancona passando per Firenze. In tutta Italia brillano i colori della Virtus Lucca nel secondo weekend di appuntamenti con l’atletica indoor. Un fine settimana assolutamente straordinario per i biancocelesti, tra i quali brilla una stella in particolare: quella di Luca Dell’Acqua, uno dei nuovi acquisti Virtus, che a Saronno nell’Eptatholon ottiene il minimo per volare ai campionati assoluti indoor in programma il 22 e 23 febbraio ad Ancona.

4845 il punteggio finale di Dell’Acqua (60m: 7”27; lungo: 6,83; peso 11,97; alto 1,86; 60hs 8”66; asta 3,90; 1000m 3’07”). Per la Virtus si tratta di un risultato storico perché per la prima volta schiererà nelle prove multiple due atleti: insieme a Dell’Acqua, infatti, ci sarà Matteo Taviani, già qualificato per gli Assoluti. Taviani che a Formia ha esordito con nella velocità con 8”39 nei 60 ostacoli e 7”03 nei 60 piani.

Ma a Saronno non è stato da meno Edoardo Accetta che ha debuttato in Lombardia con la nuova maglia della Virtus Lucca. Il venticinquenne milanese (specialista nel triplo) ha gareggiato nel lungo “atterrando” a 7,21, distruggendo i precedenti limiti (7,04 al coperto e 7,05 all’aperto).

A Firenze sono i giovani Virtus a salire alla ribalta. Andrea Francone ottiene il minimo nel lancio del disco per i Campionati Italiani outdoor con la misura di 39,67. Il lanciatore allenato da Emilio Filippi gareggerà a giugno, a Grosseto, nella categoria Promesse. Con lui ci sarà anche Asia Salerno, che a Firenze ha conquistato il minimo per gli Italiani Junior nel giavellotto. Alla giovanissima atleta allenata da Chiara Cinelli basta un agevole 35.33. Bene anche Idea Pieroni, 1,80 nell’alto, e Viola Pieroni che nel peso ottiene un buon 9,89.

Dalla Lombardia alle Marche: ad Ancona sono stati gli specialisti della corsa a ottenere buone prestazioni. A partire dall’esordio assoluto di Simone Torturo con la maglia Virtus negli 800 metri: l’1’58”97 e sesto posto assoluto. Ancora alla ricerca della forma migliore Marta Castelli, terza assoluta negli 800 metri con il tempo di 2’15”27. Nella velocità Andrea Pacitto chiude in 8″48 i 60hs, ma condizionato da uno stop influenzale che lo ha limitato negli allenamenti.

Da segnalare altri risultati di rilievo come il terzo posto di Clarice Gigli tra le Junior nel cross corto a Prato; buone prove per Lucchesi Sodini Pintus e Bertoli.
A Padova debutto stagionala negli 800 indoor per Dario Fazzi con 2’01″80. Un’esperienza fuori Toscana importante per l’atleta seguito da Enrico Carelli che sarà impegnato nei campionati italiani indoor juniores a febbraio ad Ancona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.