Il Villa Basilica in lutto per la morte di Agnanti

Cordoglio per il vice presidente della società ucciso dal coronavirus

E’ lutto a Villa Basilica per la morte dell’ex consigliere comunale Bruno Agnanti, ucciso dal coronavirus, che tra l’altro era vice presidente e socio fondatore dell’Us Villa Basilica.

“Una persona perbene – è il ricordo che oggi gli tributa l’unione sportiva -, un uomo generoso e amato da tutti.  Ha lottato fino all’ultimo tenacemente e con caparbietà contro questo terribile virus, ma non ce l’ha fatta”.

“Noi dirigenti, tecnici, giocatori e tutti i tesserati della Asd Villa Basilica – si legge in una nota -, scossi e increduli, lo piangiamo e assieme a tutto il paese ci stringiamo forte attorno alla moglie Sandra, ai figli Chiara e Emanuele ed ai parenti tutti“.

“Dal 1976 – proseguono – Bruno è sempre stato una colonna portante della nostra società. Socio fondatore, ha ricoperto per molti anni la carica di Presidente. Si é sempre adoperato per il bene di questa associazione contribuendo in maniera rilevante per la sua storia. E’ stato per tutti noi un punto di riferimento, sempre presente e disponibile. Sarà dura continuare senza di te Bruno. Ti saremo sempre riconoscenti e resterai per sempre nei nostri cuori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.