Due conferme e una new entry per il Real Forte Querceta

Si tratta del capitano Fabio Biagini e di Nicholas Guidi

Il Real Forte Querceta ufficializza le prime due riconferme per la stagione sportiva 2020-21 e annuncia il nome del primo innesto. Si tratta di due giocatori che hanno scritto pagine importanti del Real e che hanno sposato con entusiasmo i programmi tecnici della società anche per la prossima stagione; si tratta del capitano Fabio Biagini e di Nicholas Guidi. I due calciatori hanno raggiunto l’accordo con la società già le scorse settimane e oggi possiamo conoscere le loro prime impressioni. Pietro Pegollo è invece il nuovo attaccante massese reduce da una stagione a Camaiore.

Partiamo da Fabio Biagini, il calciatore “veterano” dell’attuale rosa bianconerazzurra: “Sono contento di continuare la mia avventura con questa maglia per la sesta stagione consecutiva, per di più indossare la fascia di capitano per il quarto anno è motivo di orgoglio – dichiara il centrocampista classe ’85 -. Ho grande voglia di ricominciare a giocare, per portare avanti un ottimo percorso intrapreso, che stava dando buoni frutti ma che si è interrotto prematuramente; però ricominceremo da lì, con grande entusiasmo ad animarci”.

Nicholas Guidi, difensore viareggino classe ’83 e giocatore più impiegato nella scorsa stagione da Amoroso, nonché primo rigorista con cinque reti all’attivo (di cui quattro proprio dal dischetto), che si appresta a disputare la terza stagione consecutiva all’ombra del Necchi-Balloni. “Siamo pronti a ripartire, speriamo di poterlo fare presto. Anche perché sento di poter dare ancora molto, sia sul campo che a livello umano nello spogliatoio, per dare una mano ai tanti giovani in rosa e indirizzarli verso la strada migliore”.

Pietro Pegollo real forte

Pietro Pegollo è cresciuto nelle giovanili di Fiorentina, Carrarese e Livorno, Pegollo ha vestito importanti maglie dell’alta Toscana, tra cui quelle di Pietrasanta e Massese, oltre a vantare sette presenze in Lega Pro seconda divisione ed esperienze in Scozia e Australia. Dopo cinque stagioni tra le mura del Seravezza Pozzi,
l’attaccante classe ’93 è reduce da una buona stagione a Camaiore, in Eccellenza, nella quale è andato a segno dodici volte tra campionato e Coppa Italia. “Fin dai tempi di Seravezza conosco l’ambizione che contraddistingue il Real Forte Querceta, quindi non ci ho pensato due volte ad accettare la chiamata bianconerazzurra -ha dichiarato Pegollo -. Tornare in Serie D era il mio obiettivo fin dalla scorsa stagione; purtroppo la pandemia ci ha impedito di concludere la stagione a Camaiore ma adesso, per quanto rimanga affettivamente legato all’ambiente rossoblù, ho scelto Forte dei Marmi, dove sono contentissimo di tornare a calcare i campi della massima categoria dilettantistica.” Alla ricerca del gol numero cento in carriera, il marchio di fabbrica del possente attaccante è il colpo di testa, come ammette egli stesso: “Per quanto mi muova sul fronte offensivo, rimango un uomo da area di rigore: l’incornata su cross è la mia specialità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.