Lucchese punta anche sul giovanile: ecco i nuovi allenatori foto

Cinque i settori su cui investe la società rossonera: Carruezzo alla Berretti

La promozione in C non fa dimenticare il settore giovanile alla Lucchese che oggi, dopo un lungo periodo di lavoro sottotraccia, ha presentato lo staff tecnico. Cinque i settori su cui la società rossonera punta. Alla presentazione c’era il direttore generale Mario Santoro che ha annunciato anche l’accordo raggiunto per lo svolgimento degli allenamenti a Saltocchio.

Il responsabile del settore giovanile Vito Graziani ha elencato uno ad uno gli allenatori e i preparatori di tutte le formazioni.

Eupremio Carruezzo è il nuovo allenatore formazione Berretti. Davide Guasti è il tecnico della formazione Under 17 Serie C; Giacomo Nincheri allenerà formazione Under 15 Serie C. Nazzareno Tarantino è stato designato come mister dei Giovanissimi Regionali Professionisti; Alessandro Bertolozzidegli eordienti Esordienti.

Nicola Cortopassi e Filippo Pelamatti, preparatori atletici; Roberto Guidi, Claudio Puccinelli e Francesco Palmieri, preparatori dei portieri; Alberto Casella e Massimo Valiensi, collaboratori tecnici.

“La società ad oggi – ha spiegato Vito Graziani – ha intenzione di sbagliare il meno possibile in questa fase molto delicata, siamo quindi andati molto lunghi e abbiamo fatto le cose con calma: non commettere errori adesso porterà sicuramente benefici nel futuro”.

“Abbiamo deciso di mettere insieme una squadra con la collaborazione delle società impegnate nel settore calcistico sul territorio di Lucca – prosegue Graziani che sembra voler togliersi qualche sassolino dalle scarpe – La collaborazione è stata pochissima, quasi inesistente, sembra che la Lucchese sia vista come una sorta di antagonista per tutti, anche se siamo iscritti a campionati diversi. Considerando che le altre società militano in campionati dilettantistici mentre noi siamo in una squadra professionisti, dovrebbe essere un onore accedere alla nostra società per un giocatore, probabilmente dietro ci sono delle realtà che sfuggono alla mia comprensione”.

Gli fa eco il direttore generale Mario Santoro: “Lucca quindi riparte dal settore giovanile e per poterlo ricreare bisogna selezionare i ragazzi migliori cercando di fare un accordo di massima con le squadre locali, una collaborazione tecnica per trovare i più forti. Abbiamo stretto una collaborazione con il Sant’Alessio per adesso. E’ bene impegnarsi per ritrovare i giusti equilibri dopo lo scoramento che tutti abbiamo avuto a seguito dei continui fallimenti, dobbiamo riconquistare i tifosi e la fiducia delle persone”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.