Rudy Michelini al ‘Coppa Città di Lucca’ per preparare l’esordio tricolore

Alle note c'è Michele Perna: "Gara con un occhio al Campionato italiano rally"

E’ un countdown in via di esaurimento, quello che separa Rudy Michelini dall’avvio del Campionato Italiano Rally. Il pilota portacolori della scuderia Movisport, atteso alla prima tricolore del 24 luglio, sarà parte integrante della Coppa Città di Lucca, contesto che lo ha visto vincitore in nove occasioni e che sarà affrontato, vista la vicinanza con l’appuntamento inaugurale della massima serie – il Rally di Roma Capitale – dando priorità all’aspetto tecnico, cercando conferme nelle soluzioni che verranno adottate in concerto con il team P.A. Racing sulla Volkswagen Polo R5, dopo ben otto mesi di inattività agonistica.

Ad affiancare il driver lucchese nell’appuntamento casalingo sarà Michele Perna, copilota chiamato ad un impegno stagionale rivolto alla serie tricolore asfalto. Per Rudy Michelini, la Coppa Città di Lucca sarà l’occasione per saggiare la vettura tedesca dopo le due precedenti esperienze della stagione scorsa, il Rally Città di Pistoia ed il Trofeo Maremma, entrambe archiviate sul gradino più alto del podio.

La Coppa Città di Lucca è uno di quegli appuntamenti ai quali rinuncio malvolentieri – il commento di Rudy Michelini – logica vuole che quest’anno sia affrontata in modo diverso, rivolgendo le nostre attenzioni non tanto alla classifica ma alle soluzioni da adottare in vista del primo appuntamento di Campionato italiano rally, che ci vedrà impegnati a Roma dopo appena sei giorni. E’ pur vero che una vittoria, quella che sarebbe la decima su queste strade, sarebbe benaugurante in ottica campionato e garantirebbe una grande iniezione di fiducia”.

San Rocco, Cune e Pizzorne, questi i chilometri che Rudy Michelini affronterà assecondato dalle coperture Michelin, marchio che lo accompagnerà sulle strade della massima espressione della disciplina. La Coppa Città di Lucca accenderà i motori alle 12,31 di sabato (18 luglio) dal polo fieristico cittadino, per farvi ritorno alle 21 a conclusione di un confronto articolato su sessanta chilometri cronometrati.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.