Paolo Andreucci e Anna Andreussi pronti per il rally di Arezzo foto

Cambio di volante: i campioni garfagnini saranno a bordo della Citroën C3 R5 con il numero 1 sulle fiancate

Dopo mesi di stop, si tornano a scaldare nuovamente i motori. Inizio di stagione in R5 per Paolo Andreucci ed Anna Andreussi, che questo weekend, dal 7 al 9 agosto, saranno impegnati nella prima prova di campionato italiano rally terra al Rally città di Arezzo Crete Senesi e Valtiberina con i colori della scuderia Peletto Racing Team. Questa sarà la prima uscita insieme di UcciUssi a bordo della Citroën C3 R5 curata dal team Prt, un cambio di volante dopo anni a bordo della Peugeot 208 T16, che ha regalato loro gli ultimi titoli italiani.

Con la pubblicazione dell’elenco iscritti, viene confermata la presenza di Andreucci, che con il numero 1 sulle fiancate, avrà il compito di “pulire” le strade bianche delle tre prove speciali. Confermata anche la vettura che guiderà il pluricampione italiano Andreucci nel campionato italiano Rally Terra, la Citroën C3 R5 con la livrea che sarà quella del main sponsor ed amico Stefano Peletto, che pochi giorni fa l’ha portata al traguardo su asfalto al Rally di Alba.

Dopo mesi di stop, con Anna torniamo ad assaporare la terra – ha commentato Paolo Andreucci-. Già in queste settimane siamo tornati sui campi di gare e siamo stati ospiti di Aci Sport nella trasmissione condotta da Camilla Ronchi, ma adesso è davvero tempo di tornare ad indossare tuta e casco e prendere il via alla prima del campionato italiano rally terra. Saremo al volante della Citroën C3 R5, vettura che ho avuto modo di saggiare a Torino, a febbraio, durante una esibizione ad Automotoracing. Adesso su terra sarà tutta da scoprire, ma sono certo che il giusto feeling non tarderà ad arrivare. Al mio fianco Anna, che già al Ciocchetto, a dicembre scorso, aveva ripreso le vesti di navigatrice dopo un anno sabbatico. Partiremo con il numero uno sulle fiancate, ci toccherà pulire le strade. Sarà un mese di agosto ricco di appuntamenti, questo di Arezzo sarà il primo, ma dopo una brevissima pausa torneremo sulle due ruote motrici. Per adesso – ha concluso Andreucci- concentriamoci su questo primo appuntamento, la scorsa stagione abbiamo fatto un bel campionato, peccato non essere stati al via in Sardegna”.

Da venerdì (7 agosto), Paolo Andreucci ed Anna Andreussi, saranno impegnati di mattina con le ricognizioni autorizzate e di pomeriggio con le verifiche. Sabato mattina semaforo verde per lo shakedown ed a seguire, dalle 14,30 partenza da Asciano, per il via ai due giorni di gara con i due passaggi sulle prove speciali San Martino in Grania e Monte S. Marie. Domenica saranno i tre passaggi sulla prova Alpe di Poti a decretare il vincitore, con l’arrivo previsto per le 16 ad Arezzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.