Centro Libertas Lucca, Marcinnò confermato presidente provinciale

L'assemblea si è svolta a Torre del Lago

Nel prato del Teatro Pucciniano di Torre del Lago al Porticciolo sede della Asd  Canoa Kayak Viareggio, si è svolta la assemblea quadriennale elettiva del Centro provinciale Sportivo Libertas Lucca.

Il tema della assemblea Orgogliosi del passato, progettiamo il futuro, in occasione anche della celebrazione del 75esimo anniversario (1945/2020), è stato affrontato dal presidente del congresso Fabio Pezzini già presidente della Libertas di Lucca e poi presidente della Libertas Regionale della Toscana.

Dopo la relazione del Presidente uscente Renzo Marcinnò, si sono susseguiti i numerosi interventi dei delegati rappresentanti delle associazioni affiliate, prima di procedere alle formalità delle votazioni.

Il delegato provinciale del Coni Stefano Pellecani, la funzionaria del nuovo organismo Sport e salute Alessandra Nieri, il presidente della associazione Lucca senza Barriere Domenico Passalacqua, il referente del Progetto Fiori di Loto (sport e disabilità) Raffaello Giannini, hanno portato il loro saluto.

La votazione ha sostanzialmente confermato il gruppo dirigente uscente: Renzo Marcinnò è stato confermato presidente provinciale; consiglieri provinciali sono Gianluca Bacci, Franco Baroni, Giuseppe Fanucchi, Marino Farnocchia, Egidio Lazzarini, Simonetta Simonetti.

Componenti la consulta dei delegati: Domenico Carmignani, Fabiano Cattani, Pier Giorgio Licheri. Sindaco revisore: Gabriele Nencini. Confermata la presidenza ad honorem a Licheri Pier Giorgio e una tessera ad Antonio Corti della Pallavolo Ponte a Moriano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.