Marco Tizza (Amore & Vita Prodir) in nazionale a Toscana e Coppa Sabatini

Il dt Fanini: "Talento ed affidabilità eccezionali, Cassani ha dimostrato di puntare su di lui"

Era stato convocato per il Gp Larciano (cancellato all’ultimo momento a causa del Covid). Poi, al Grande Trittico Lombardo. Adesso per il Giro della Toscana e per la Coppa Sabatini, e con queste due convocazioni siamo a quattro maglie azzurre in altrettante diverse competizioni, un record per il corridore brianzolo di Amore & Vita Prodir Marco Tizza.

Ciò significa che i ct Cassani e Amadori hanno grande stima e soprattutto fiducia in Marco Tizza, un atleta con la A maiuscola, a cui quest’anno mancherebbe soltanto una meritatissima grande vittoria.  Giro della Toscana e Coppa Sabatini sono due pre mondiale a cui puntano in molti, e anche gli stessi atleti selezionati in nazionale vorranno primeggiare per conquistarsi un posto per i campionati del mondo di Imola in programma tra soli due week-end. Strappare un “biglietto” per il mondiale sarà difficilissimo, però Tizza non mollerà fino alla fine e proverà a giocarsi tutte le sue chance senza lasciare niente al caso.

“Siamo davvero orgogliosi di questa maglia azzurra – commenta il dt Fanini – ci speravamo tanto perché Marco ha talento ed ha oltremodo dimostrato di essere affidabile e sempre competitivo ad alti livelli in tutto l’arco della stagione come dimostrano i risultati e questo nonostante le tante difficoltà causate dal Coronavirus. Il percorso del Toscana rispetto alla passata stagione, dove abbiamo “rischiato” di vincere con Pierpaolo Ficara (quarto alle spalle di Visconti, Bernal e Tcherkasov) appare leggermente meno duro e forse Tizza avrà più possibilità di rendere al meglio sul tracciato di Peccioli. Tuttavia entrambe le manifestazioni gli si addicono molto e sicuramente si farà valere, sempre nel rispetto delle direttive del commissario tecnico. La speranza è che possa cogliere un risultato importante che, per inciso, meriterebbe e magari anche di conquistarsi la fiducia ai piani alti per una maglia al mondiale. Sappiamo che sarà difficilissimo, però sognare non costa niente e se Marco dimostrerà di valere su strada, allora potrà sperare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.