Lucchese pronta a Novara, Monaco: “Sarà una trasferta ostica”

Il mister ancora indeciso su alcuni elementi della formazione rossonera andrà in campo domani

Ultime ore per la Lucchese prima dell’incontro con il Novara, una trasferta ostica, contro una squadra che punta in alto, ma che nell’esordio ha deluso perdendo 1 a zero sul campo del Pro Vercelli.

Forse un buon momento per incontrarla, vista la falsa partenza di domenica. Ma non è dello stesso parere mister Monaco, che del Novara non si fida affatto e rimane molto controllato nelle dichiarazioni prima della gara.
“E’ vero che nella ripartenza della stagione tutte le squadre hanno alcuni problemini da mettere appunto, ma questo vale anche per noi”.

“Abbiamo visto alcuni spezzoni della partita che il Novara ha giocato domenica con il Vercelli, hanno una buona squadra – dice mister Monaco non troppo impressionato – Al loro interno ci sono elementi che hanno giocato in serie B e come noi hanno degli infortunati. Magari in questo caso siamo stati un po’ più sfortunati di loro visto che tra infortuni e squalifiche ci mancano quattro giocatori nel reparto difensivo”.

“Ho ancora alcuni dubbi riguardo la formazione che affronterà il Novara, sul neo acquisto De Vito sono indeciso se impiegarlo, non sono al cento per cento sicuro che sia pronto”.

Nell’ultima partita contro la Pergolettese, la Lucchese ha avuto una doppia faccia, un primo tempo da dimenticare e un secondo tempo arrembante alla ricerca del risultato, che poi si è cristallizzato nel 3 a 3 finale. L’inserimento dell’esordiente Bidep ha portato vitalità alla squadra che ha centrato il pareggio, quando ormai tutto sembrava volgersi nel peggiore dei modi.

“La squadra sta bene mentalmente dopo la reazione che ha avuto nel secondo tempo dell’ultima partita – spiega il mister – Nel primo tempo invece eravamo in balia degli avversari, questo deve averci insegnato qualcosa. La serie C non è come la D, ci vuole più equilibrio. A livello mentale stiamo crescendo e questo mi rende sereno”.
Modulo e formazione ancora non sono completamente decisi, sarà possibile vedere tra gli undici titolari sia Bianchi che Bidep?

“Abbiamo 4-5 esterni, decideremo a seconda delle situazioni come impiegarli, non ho sposato nessun modulo, c’è sempre la possibilità di cambiarlo. Non ho mai pensato di partire fin dal primo minuto con Bianchi e Bidep, però mi riservo di farlo durante la partita a seconda di come si svolgerà l’incontro”.

Sugli ultimi giorni di calcio mercato, che si concluderà lunedì, mister Monaco è lapidario:
“Dagli ultimi giorni di mercato non mi aspetto molto, se ci sarà la possibilità sono sicuro che la società non si farà scappare l’occasione, noi intanto proseguiamo con i ragazzi che abbiamo oggi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.