Un weekend di ottimi risultati per il Gp Parco Alpi Apuane

Raffica di competizioni in giro per lo Stivale

Ottimo weekend per i colori biancoverdi in giro per il territorio nazionale. L’evento principale di giornata è stato il campionato toscano su pista Junior e Master a Carrara, dove tra sabato e domenica, sono state molte le medaglie e le prestazioni di rilievo per i ragazzi del presidente Graziano Poli. Per quanto riguarda i Master, partendo dai 1500 metri, è arrivato il titolo regionale per Giuseppe Tomaselli e buone sono state le prove di Dario Anaclerio, Andrea Innocenti, Enrico Piastra, Francesco Nardini, Francesco Frediani, Giampaolo Filauro e Giovanni Marra, mentre sui 5000 metri, Giuseppe Tomaselli, Dario Anaclerio, Carlo Pogliani sono stati i campioni di categoria, Giulio Buchignani argento di categoria, Marco Bonacchi e Nicola Matteucci bronzi di categoria e buone sono state le prove per Giampaolo Filauro e Gianfranco De Sanctis.

Nella stessa manifestazione, titolo toscano junior e pass per i Campionati Italiani a Modena per Gioele Alari sui 3000 siepi con l’ottimo tempo di 9’38” e, nella gara open dei 5000 metri, buone prove per Emanuele Fadda e Matteo Coturri. A Milano, alla Festa del Mezzofondo, belle prove sui 1500 metri per Omar Bouamer e Carlo Pogliani, entrambi sotto il muro dei 4′, rispettivamente con il tempo di 3’59”09 e 3’59”21 (ennesimo record personale da quando veste i colori del Gp Parco Alpi Apuane Team Ecoverde); a Zogno (Bergamo), belle prestazioni per Francesco Guerra e Paolo Turroni sui 5000 metri (14’30” e 14’46”); a Casciana Terme, al “Trail delle acque”, bella vittoria per Roberto Ria; a Imperia, alla “Imperia – Monte Faudo”, argento assoluto per Joash Kipruto Koech; a Palermo, in un meeting locale sui 3000 metri, vittoria assoluta al rientro alle gare per Alessandro Brancato con il tempo di 8’44” e ottima prova per Ivan Antibo (8’49”).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.