Giacomo Ciucci festeggia 15 anni di carriera al Rally Italia Sardegna

Il navigatore di Capannori ingaggiato alle note dal giovane piemontese Gianmarco Donetto

Chi lo conosce come navigatore di rally, chi come Giacomo dell’Aci Arancio. Il 33enne navigatore capannorese Giacomo Ciucci ha festeggiato i suoi 15 anni di carriera rallystica la scorsa settimana, iniziata al Rallysprint di Camaiore nel 2005.

Nonostante i campionati azzoppati causa Covid e lockdown, il mondo dei motori ha risposto egregiamente alla ripresa delle attività.

Ciucci ha infatti ripreso le gare a luglio con la vittoria assoluta del rally storico di casa, la Coppa Ville Lucchesi, a fianco di Giovanni Mori. Ha poi proseguito con il Campionato italiano terra con 3 gare a fianco della giovanissima promessa femminile Tamara Molinaro (campionessa europea 2017), passando anche dal Rally Elba navigando Gabriele Noberasco, patron della omonima azienda di frutta secca.

Questa settimana invece è il turno della gara più importante della stagione Italiana, il Rally Italia Sardegna: sesta tappa del Campionato del Mondo Rally.

Giacomo Ciucci è stato ingaggiato dal giovane piemontese Gianmarco Donetto. I due avranno a disposizione una Skoda Fabia R5 gommata Pirelli.

La gara già iniziata da lunedì con le operazioni di verifiche sportive e ricognizioni del percorso.  Prevede per il fine settimana ben tre tappe da venerdì a domenica per un totale di 1200 chilometri di gara; tutto sui difficili quando belli sterrati sardi tra Alghero, Sassari e Tempio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.