Basket Le Mura, il tour de force comincia a Costa Masnaga

Trasferta insidiosa per capitan Spreafico e compagne

La terza partita di questa prima settimana della Techfind Serie A1 propone al Basket Le Mura Lucca l’anticipo serale di sabato (10 ottobre), palla a due fissata per le 21, in quel di Costa Masnaga. Trasferta insidiosa per capitan Spreafico e compagne, attese da una formazione desiderosa di ottenere il primo successo stagionale e che nella precedente uscita interna aveva tenuto testa alla Virtus Bologna, una dei team più caldi di questo avvio di torneo. Limonta Costa Masnaga, guidata dal riconfermato Paolo Seletti, anche quest’anno persegue la politica di societaria di valorizzare i migliori prospetti del proprio florido settore giovanile, vedi Martina Spinelli, Vittoria Allievi e le gemelle Eleonora e Matilde Villa, con quest’ultima andata già in doppia cifra (11 e 15 punti) nelle prime due giornate.

Oltre a questo nutrito gruppo di giovani promesse, che ben si erano comportate nella passata stagione prima della chiusura anticipata, i dirigenti lecchesi hanno riportato in maglia rossonera la guardia e neocapitano Beatrice Del Pero reduce dalle esperienze maturate in A1 con Battipaglia e Torino. Completamente rinnovato il comparto delle straniere: al posto delle lunghe Reyna Frost, Elizabeth Pavel e della guardia statunitense Jori Davis sono arrivate il pivot lussemburghese Lisa Brigitta Jablonowski (proveniente dall’University of Virginia), l’ala statunitense Jaisa Nicole Nunn (ultima stagione in forza alle spagnole dell’Iraurgi Saski Baloia) e la guardia americana Jessica Lynn Kovatch, prelevata dalle Royals Saarlouis (Serie A1 tedesca).

Proprio il prodotto della Saint Francis University, con cui ha fatto incetta di premi individuali ed è stata nominata tra le cinque guardie della nazione nel suo anno da senior, ha messo subito in mostra le sua qualità da tiratrice contro le difese italiane siglando 14 e 17 punti rispettivamente contro Virtus Bologna e Umana Reyer Venezia. Nei confronti diretti andati in scena nel passato campionato, Gesam Gas e Luce trovò diverse difficoltà contro Costa Masnaga riuscendo a spuntarla in ambedue le circostanzi grazie a dei quarti finali di alto livello. Servirà un Basket Le Mura dotato di grande intensità sin dalla palla due iniziale per tornare nella città dell’arborato cerchio con i due punti.

“Domani affronteremo la squadra più giovane del campionato, ricca di alcune tra i prospetti più interessanti del basket italiano. Costa Masnaga ha una tipologia di gioco ricca di uno contro uno e di tiri presi anche nei primi secondi dei 24. Con il loro ritmo forsennato possono mettere in difficoltà qualsiasi avversaria – ha affermato il vice allenatore di Lucca Lorenzo Puschi -. Le due giocatrici più esperte, entrambe classe 1997, sono le americane Kovatch e Nunn, i punti di riferimento in fase offensive delle rossonere; la prima è una grande tiratrice mentre la seconda può essere un fattore sotto le plance. Per ottenere la vittoria, dovremo partire a mille sin dal quarto iniziale, cosa che ci è mancata fino ad oggi. Concentrazione e tanta intensità saranno le nostre armi principali se vogliamo tornare a casa con un risultato positivo.”

Limonta Costa Masnaga-Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca sarà diretta dal primo arbitro Christian Mottola, coadiuvato da Chiara Bettini e Claudia Ferrara.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.