Basket le Mura, al Palatagliate la sfida contro la temuta Reyer Venezia

Domani sera (24 ottobre) palla a due fissata per le 20,30

Sette successi in altrettanti match ufficiali e già la Supercoppa italiana in bacheca. E’ con questo panorama alle spalle che l’Umana Reyer Venezia, una delle tre compagini rimaste a punteggio pieno, arriva a Lucca per affrontare la Gesam Gas e Luce, reduce dalla bella e al tempo stesso sfortunata prova offerta contro Ragusa.

Domani sera (24 ottobre) palla a due fissata per le 20,30 al Palatagliate, capitan Laura Spreafico e compagne si confronteranno con il team, al momento, più forte della Techfind Serie A1. Sarà la prima occasione per la tifoseria di fede biancorossa per ammirare Linnae Harper, pronta per fare il suo debutto nel massimo campionato italiano. Sulla sua maglia comparirà il numero 23, chiaro omaggio al più forte cestista di tutti i tempi, al secolo Micheal Jordan.

Un compito difficile per la squadra di Francesco Iurlaro, ex della partita assieme a Giovanna Elena Smorto, che però vorrà mostrare quei significativi progressi mostrati settimana scorsa. In queste prime quattro giornate la Reyer Venezia ha tirato con ottime percentuali sia due, 55%, che da tre, 35%. Rispetto alla passata stagione le orogranate hanno aumentato i propri centimetri nel reparto delle lunghe grazie all’ingaggio del forte pivot britannico Temitope Fagbnle, capace di viaggiare a serata con una media di 14 punti e 8 rimbalzi. Non a caso Venezia è la squadra che ha conquistato il maggior numero di rimbalzi di tutta l’A1, ben 167, potendo contare nuovamente sulle riconfermate Petronyte, capitan Bestagno ed Elisa Penna.

Coach Giampiero Ticchi può disporre per la nona stagione consecutiva della playmaker Debora Carangelo, autrice di un sontuoso avvio di stagione condensato da 13,2 punti di media. Quella della classe 1992 si tratta dell’unica conferma nel reparto delle esterne per il club lagunare. A completare un comparto di assoluto valore, i dirigenti veneziani hanno ingaggiato da Vigarano la play statunitense Beatrice Attura, riportato in Italia dopo l’esperienza al college di Georgia Tech Francesca Pan e l’esperta Yvonne Anderson, 12,8 punti di media, ammirata già nel nostro campionato con la maglia di Torino. Significativo in ottica futura l’acquisto, sempre da Vigarano, della classe 2002 Giulia Natali, uno prospetti più interessanti della pallacanestro italiana.

“La Reyer Venezia, al momento, è la squadra più in forma d’Italia come testimonia la sua striscia iniziale fatta di sole vittorie – ricorda il vice allenatore del Basket Le Mura Lucca Lorenzo Puschi -. Le lagunari possono contare su di un roster ricco di cestiste di alto livello. Dal canto nostro, siamo determinanti ad entrare in campo per giocarci senza timore reverenziale la nostra partita. Harper sarà della partita? Ad ora non possiamo dirlo perché soltanto oggi pomeriggio effettuerà il primo allenamento con la squadra. Il suo utilizzo sarà un dubbio che ci risolveremo soltanto nell’immediata vigilia del match”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.