Bc Lucca si ferma per il covid, Benigni: “Vogliamo tornare al più presto a giocare”

Il presidente: "E' necessario superare quanto prima questo clima di incertezza"

Anche il Basketball Club Lucca ferma le attività a causa delle nuove misure contro il coronavirus.

“Purtroppo – spiega il presidente Matteo Benigni – ci troviamo ad interrompere gli allenamenti e l’attività sportiva in palestra di tutte le nostre squadre dopo pochi mesi in cui ci eravamo impegnati per far ripartire la pallacanestro maschile in sicurezza. Il dpcm dello scorso 24 ottobre, ma anche il senso civico e la ferma volontà di proteggere la salute di tutti i nostri tesserati, comprese le loro famiglie e i loro cari in generale, ci impongono di sospendere l’attività sportiva in palestra della prima squadra e del settore giovanile fino al prossimo 24 novembre. Siamo dispiaciuti e preoccupati per questo stop imposto, seppur consapevoli della necessità di tutelare in primo luogo la salute della collettività”.

“Vogliamo sperare di poter riprendere tutte le attività prima possibile – aggiunge – con lo spirito sano e forte che contraddistingue chi ama e pratica lo sport. È fondamentale che questo stato di incertezza non vada a disperdere il valore dello sport come attività di coesione sociale e di crescita individuale. Vogliamo tornare a gioire insieme, a tifare e ad abbracciarci per una vittoria. Un primo pensiero va al settore giovanile. Invio a tutti i ragazzi e alle loro famiglie, che anche quest’anno con grande entusiasmo erano tornati in palestra per allenarsi e prepararsi ad affrontare i campionati 2020/2021, un grande incoraggiamento a non perdere la voglia di fare sport e ringrazio tutti gli allenatori che con grande impegno e passione tengono vivo il loro entusiasmo”.

“Esprimo inoltre la massima vicinanza agli atleti ed allo staff della prima squadra che si trovano costretti a fermare l’ottimo lavoro di preparazione al campionato che avevano iniziato. La società darà tutto il proprio sostegno affinché il lavoro sinora svolto da tutti e l’entusiasmo di gruppo presente in tutte le nostre squadre non si disperdano. Un ringraziamento è doveroso anche a tutte le aziende sponsor che in un periodo così difficile, anche sotto il profilo economico, hanno dato e continuano a dare fiducia al nostro progetto sportivo e sociale. Un saluto a tutti i nostri tifosi, pregandoli di avere ancora un po’ di pazienza: presto potremo tornare al palazzetto a tifare insieme per la nostra squadra. Infine, invito tutti a rispettare le regole e a non abbassare la guardia, rimanendo uniti e fiduciosi di poter superare presto questo periodo difficile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.