Tricolori di pugilato, in categoria Elite il lucchese Alessandro Gatti

Le fasi regionali del torneo si svolgeranno, Covid permettendo, tra il 27 e il 29 novembre a Borgo San Lorenzo

I campionati italiani categoria Elite si faranno e la Pugilistica Lucchese sarà presente con il suo peso leggero (60 chili) Alessandro Gatti.

Nonostante la situazione epidemica abbia costretto la Federazione Pugilistica Italiana a rimandare la competizione, il movimento pugilistico infatti non si ferma e le fasi regionali del torneo si svolgeranno, Covid permettendo, tra il 27 e il 29 di novembre a Borgo San Lorenzo.

In questo fine settimana il pugile 21enne, accompagnato all’angolo dal maestro Giulio Monselesan, proverà a conquistarsi l’accesso alle fasi nazionali, combattendoselo con i migliori pugili della Toscana. Partecipazione non scontata la sua, visto il record personale di soli 8 incontri (6 vittorie e 2 sconfitte) che lo qualificherebbe nella categoria Senior. Ma, “viste le qualità e il forte carattere che il giovane pugile ha già dimostrato sul ring, confermandosi una promessa molto interessante sul panorama regionale, e visto che solo un match lo divide dal passaggio alla categoria Élite”, la federazione – si legge – ha accettato la richiesta della Pugilistica Lucchese e lo ha ammesso comunque alla competizione.

Restano quindi due settimane per completare la messa a punto prima di questa grande sfida per Gatti, in cui proverà a portare in alto i colori della Pugilistica Lucchese anche in questo momento di penuria dell’attività agonistica. Nel frattempo proseguono, nel rispetto del protocollo anti-contagio stabilito dalla Fpi in collaborazione con il Ministero della salute e quello dello sport, i suoi allenamenti assieme agli altri atleti della scuderia lucchese nella palestra dell’Istituto Pertini.

“La loro preparazione non si è mai interrotta – si legge – nonostante il momento complicato, dimostrando la volontà e la possibilità di non fermare lo sport mettendo in atto alcune misure di sicurezza per la salvaguardia della salute di atleti e tecnici”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.