Motoclub Garfagnana, Adami campione italiano di velocità in salita foto

L'autore dell'impresa è anche titolare di una ditta di meccanica di precisione a Carraia

Il pilota del Motoclub Garfagnana Luciano Adami ha concluso con un ultimo successo, la sua cavalcata trionfale, conquistando il titolo di campione italiano velocità in salita 2020.

Il campionato si è concluso in tarda stagione. E questo è il portato del 2020: come il calcio così le corse di moto in salita, sport e grande spettacolo estivo, si sono concluse quest’ano ad autunno inoltrato.

Luciano Adami, nativo di Gallicano, ma lucchese da sempre, ha un’avviata impresa meccanica di alta precisione, a Carraia, dove costruisce macchine e pezzi di altissima precisione, soprattutto per le cartiere lucchesi. Grandissima anche la sua precisione di guida, visto che è un corridore collaudato e di grandissima esperienza. E’ infatti al suo terzo titolo italiano: vincitore nel 2007 nelle Moto d’Epoca Gruppo 5, classe 125 cc. e nel 2010 Moto d’Epoca Gruppo 5 classe 250 cc., ha collezionato tutta una serie incredibile di vittorie e piazzamenti in ben 25 anni di carriera ed attività motociclistica, in pista ed nella specialità che predilige, cioè la velocità in salita, che a Lucca ha grandissime tradizioni: a partire dalla storica dalla Fornaci di Barga-Barga, alla mitica Sillano-Ospedaletti, fino alla attuale seguita corsa motociclistica ch esi tiene ogni anno a Piazza al Serchio.

L’ultima gara del 2020, organizzata dal Motoclub Franco Mancini di Isola Liri, in provincia di Frosinone, come atto conclusivo del campionato italiano, si è svolta sul percorso, anche questo un classico, tra Poggio e Vallefredda, dove Luciano Adami ha corso nella classe Tt Gruppo 5 125 cc. vincendo gara e titolo, a bordo di una splendida Roar 80, ottimamente preparata dal Team Tarabella ed assistita sulle corse dall’amico Saverio Ghilarducci, straordinario meccanico di Capannori, in forza all’officina dell’altro compianto campione motociclistico lucchese, Gigi Giovacchini, oggi gestita dal figlio anche lui, in passato grande pilota lucchese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.