Troppa Alessandria per la Lucchese: rossoneri ko 2-0 al Porta Elisa

Decisive le reti di Celia e Arrighini nel secondo tempo. La squadra di Lopez resta all'ultimo posto con 6 punti

Lucchese – Alessandria 0-2
LUCCHESE (3-5-2): Coletta; Solcia (46′ st Cellamare), Benassi, Dumancic, Bartolomei (23′ st Caccetta), Sbrissa, Meucci, Cessay (8′ st Molinaro), Adamoli, Nannelli (46′ st Convitto), Bianchi. A disp.: Biggeri, Panariello, Lionetti, Signori, Papini, Fazzi, Scalzi, De Vito. All. Lopez

ALESSANDRIA (3-4-1-2): Pisseri; Prestia, Cosenza, Scognamilio; Parodi (44′ st Mora), Suljic (23′ st Casarini), Castellano, Celia; Chiariello (10′ st Di Quinzio); Arrighini (23′ st Corazza), Eusepi (44′ st Stijepovic). A disp.: Crisanto, Blondett, Crosta, Macchioni, Poppa, Bellodi, Rubi. All. Gregucci

ARBITRO: Eduart Pashuku di Albano Laziale (Cataldo di Bergamo, Ceccon di Lovere)

MARCATORE: 4′ st Celia, 19′ st Arrighini

NOTE: Ammoniti: 37′ pt Ceesay, 5′ st Suljic, 42′ st Casarini

L’Alessandria espugna 2-0 lo stadio Porta Elisa. Dopo la prima vittoria con il Pontedera, la Lucchese crolla in casa con l’Alessandria, che porta meritatamente a casa i 3 punti dopo le due reti segnate nel secondo tempo. La Lucchese ha lottato, ma gli ospiti si sono dimostrati superiori. La squadra di Lopez incassa la decima sconfitta stagionale e resta all’ultimo posto con 6 punti in classifica: sono 28 i gol subiti in 14 partite.

La cronaca

La Lucchese torna in campo al Porta Elisa con tanto entusiasmo ritrovato. Dopo i primi tre punti stagionali conquistati nel derby con il Pontedera, i rossoneri vogliono continuare la striscia positiva nella dura gara casalinga con l’Alessandria, reduce dall’importante vittoria per 2-1 con la Pro Vercelli.

Per mister Lopez quattro cambi rispetto alla formazione vittoriosa di mercoledì: out De Vito, Caccetta e Panati, dentro Benassi dopo la squalifica, Ceesay e Solcia. Out anche Papini dopo l’infortunio nel riscaldamento, gioca Bartolomei. L’Alessandria risponde con il confermato 3-4-1-2 con Chiariello a sostegno dei bomber Arrighini e Eusepi.

Il primo squillo della partita è della squadra ospite: Al 7’ ci prova Arrighini con una conclusione volante, Coletta blocca senza problemi. Primi dieci minuti piacevoli di gara, con le due squadre che si danno battaglia in un campo pesante a causa della tanta pioggia caduta nelle ultime ore. Al 10’ ci riprova l’Alessandria con Arrighini: il suo colpo di testa termina alto sopra la traversa. Al 17’ altra palla gol per gli ospiti: rinvio lungo del portiere, Solcia si fa colpevolmente scavalcare dal pallone che arriva sui piedi di Arrighini, ma il giocatore ospite da buona posizione non inquadra lo specchio della porta.

Al 28’ Alessandria pericolosa: Coletta esce e stoppa Arrighini sul più bello tra le timide proteste degli ospiti. Al 36’ batti e ribatti pericoloso in area rossonera, alla fine capitan Benassi ci metta una pezza e spazza via. Al 42’ Parodi se ne va come un fulmine sulla destra con Cessay – già ammonito – che lo abbatte: l’arbitro lo grazia. Al 45’ primo squillo della Lucchese con il tiro dal limite dell’area di Bianchi: Pisseri blocca senza problemi. Un equilibrato primo tempo termina 0-0.

Le squadre tornano in campo nella ripresa senza cambi. Al 2’ subito pericolosa l’Alessandria: il colpo di testa da corner di Eusepi finisce alto. Al 4’ gli ospiti passano in vantaggio: Eusepi scappa sulla destra e mette un pallone velenoso al centro che attraversa tutta l’area di rigore prima di arrivare a Celia, che di sinistro in corsa batte Coletta grazie anche ad una deviazione. Al 19’ l’Alessandria raddoppia: Celia se ne va sulla sinistra e mette al centro, sul secondo palo arriva Eusepi che in spaccata riesce a rimettere dentro un gran pallone che arriva sui piedi di Arrighini. L’attaccante ospite, tutto solo sul secondo palo, da terra trova il 2-0 a porta vuota. Al 29’ gli ospiti sfiorano il tris con una grande spizzata di testa di Eusepi che finisce fuori di un nulla.

Al 31’ grande occasione per la Lucchese per riaprire la gara: Adamoli dalla sinistra mette al centro, sul pallone arriva Meucci che tocca in qualche modo verso la porta ma Pisseri salva l’Alessandria con un riflesso clamoroso. L’Alessandria gestisce la partita e dopo tre minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro: i piemontesi battono 2-0 la Lucchese.

Dopo il 90′

Soddisfatto mister Lopez a fine gara, che ammette la superiorità dell’aversario: “E’ stata una gara ben preparata e giocata attentamente dai ragazzi, che hanno tenuto bene il campo per tutto il primo tempo. Abbiamo dovuto rinunciare a Papini, infortunatosi nel riscaldamento, ben sostituito da Bartolomei che però non aveva 90 minuti nelle gambe. Nella ripresa l’Alessandria ha dimostrato la sua qualità superiore ed ha segnato per due volte, congelando di fatto il risultato. La stanchezza dei nostri e la compattezza dei piemontesi ci ha impedito di reagire dopo i gol subiti, ma sono soddisfatto dell’impegno e dello spirito battagliero mostrato dai ragazzi”.

Domenica a Lucca arriva il Piacenza, gara fondamentale per la salvezza: “Quella che viene sarà una settimana importante: domenica arriva qui a Lucca una diretta concorrente per la salvezza e non dobbiamo sbagliare la partita – commenta il mister -. Tra le note positive voglio menzionare l’ingresso in campo di Cellamare, un giovanissimo che, come tutto il resto del gruppo, si allena con passione e grande impegno ogni giorno. Restiamo compatti, sereni e continuiamo a credere nel nostro lavoro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.