È ufficiale: Paolo Bartolomei alla Cremonese

Manca soltanto la firma per il calciatore di Valdottavo

Lunedì (11 gennaio) Paolo Bartolomei diventerà un calciatore della Cremonese. Il trentunenne centrocampista originario di Valdottavo, dopo aver collezionato 82 presenze, 7 gol, 17 assist e una storica promozione in Serie A con la maglia dello Spezia, lascerà il club ligure per legarsi alla Cremonese fino a giugno 2023. Manca soltanto la firma, che arriverà lunedì, ma l’accordo sarebbe stato raggiunto.

Bartolomei, uno dei fautori della promozione dello Spezia nella massima categoria del calcio professionistico italiano, ha trovato poco spazio in maglia “bianca” in Serie A e scenderà in cadetteria dove è destinato a recitare un ruolo importante con la maglia grigiorossa. Nella città delle Tre T: Turòon, Turàs, Tetàs, ossia del torrone, delle torri e delle tette, oppure del torrone, del Torrazzo (la torre campanaria del Duomo) e di Tognazzi (l’attore, regista, sceneggiatore, cuoco e gastronomo italiano, Ugo Tognazzi, che nacque in questa città nel 1922, in via Cantarane 18, ma anche celebre per liutai, vìolini e per Mina, la celebre Tigre di Cremona, Bartolomei è chiamato a suonare l’acuto più importante. Quello di aiutare la squadra lombarda allenata da Fabio Pecchia, ad uscire dalla zona pericolosa della classifica. Cremonese che per aggiudicarsi il centrocampista lucchese, ha battuto la concorrenza di  Monza, Lecce, Empoli, Salerintana, Spal e Reggiana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.