Pugilistica, Gatti pronto ai tricolori élite di Avellino

Ultime finiture per la preparazione del pugile lucchese

Ultime rifiniture in corso per Alessandro Gatti in vista dei campionati italiani categoria élite, in programma ad Avellino dal 26 al 31 di gennaio. L’atleta della Pugilistica Lucchese sta finendo di mettere a punto gli ultimi particolari in vista della difficile competizione, alla quale è riuscito ad accedere, nonostante non avesse il numero richiesto di incontri sul proprio palmares, grazie ai meriti dimostrati sul ring.

Parte fondamentale della preparazione consiste nel confronto con atleti al difuori della propria palestra. La scorsa domenica (10 gennaio) Gatti ha infatti preso parte all’allenamento collegiale per i pugili élite toscani svoltosi a Livorno. In questo modo si è potuto confrontare con alcuni dei migliori pugili della regione, riunitisi proprio per preparare al meglio la rappresentativa Toscana alle fasi nazionali.

Ma la preparazione non è finita. Il maestro Giulio Monselesan della Pugilistica Lucchese, che ricopre anche il ruolo di responsabile tecnico regionale della categoria élite, ha infatti insistito perché, nonostante le difficoltà legate alla situazione epidemica, si svolgessero più allenamenti collegiali, fondamentali per far trovare pronti i pugili toscani.

Così il prossimo allenamento collegiale, nonché l’ultimo prima dei campionati, si svolgerà questa domenica 17 gennaio proprio a Lucca, nella palestra dell’Isi Pertini dove ha sede da alcuni anni la Pugilistica Lucchese. A questa seduta di allenamento sarà presente anche il professionista della società lucchese Marvin Demollari, che si è offerto di prendervi parte per aiutare i partecipanti ai campionati nella loro preparazione. Questi avranno così un’ultima occasione per confrontarsi tra loro, prima di andare a rappresentare le proprie società e la Toscana nella massima competizione sul suolo nazionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.