Gesam Gas e Luce Le Mura ritrova il successo al Palatagliate foto

Le lucchesi si impongono sul basket Costa

Gesam Gas e Luce Lucca – Basket Costa 77-67 (28-20, 46-28 e 64-49)

Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca: Azzi ne, Jakubcova 4, Cibeca ne, Pastrello 10, Russo 11, Orsili 8, Miccoli 17, Pallotta ne, Harper 18, Smorto 6 e Tunstull 3 Allenatore: Francesco Iurlaro

Limonta Costa Masnaga: Eleonora Villa, Matilde Villa 17, Osazuwa ne, Del Pero 9, Jablonowski 4, Spinelli 7, Allievi 7, Toffali, N’Guessan 3 e Nunn 20 Allenatore: Paolo Seletti

Arbitro: Stefano del Greco, Duccio Maschio e Michele Centonza

Dopo dieci giornate il Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca riassapora il dolce sapore dei due punti superando in un freddo PalaTagliate il Limonta Costa Masnaga, la principale rivelazione di questa Techfind Serie A1. Alla sirena conclusiva del quarto finale il tabellone recita 77-67 con l’assalto delle lombarde, sempre costrette a rincorrere nel punteggio capitan Maria Miccoli e compagne, rintuzzato dalla decisiva tripla di Silvia Pastrello che ha posto il punto esclamativo sulla partita. Vittoria liberatoria, dicevamo, per la squadra di coach Francesco Iurlaro, arrivata a questo appuntamento con l’incertezza legata alle condizioni di Jewell Tunstull, rimasta a riposo per tutta la settimana a causa di una forte distorsione alla caviglia destra. è stata, senza fare della banale retorica, la vittoria di un gruppo scalfito sì dalle ben note difficoltà ma dotato di un grande affiatamento a livello collettivo. La sontuosa coralità del match giocato da Lucca è testimoniato dalle quattro giocatrici in doppia cifra: 10 punti per Pastrello, 11 per Russo, 17 per una Miccoli in versione cecchino implacabile al tiro (8\8) e 18, accompagnati da 12 assist e 7 rimbalzi, per Linnae Harper che ha sfiorato una clamorosa tripla doppia.

Sconfitta esterna che, di contro, non scalfisce la positiva stagione condotta sin qui dalle “pantere” guidate da coach Paolo Seletti. Non sono bastate a Costa le sontuose prove della lunga Jaisa Nunn, 20 punti e 12 rimbalzi, e di Matilde Villa (17 punti), sempre più una big di questo torneo alla giovanissima età di 16 anni. Coach Iurlaro parte con il quintetto formato da Jakubcova, Miccoli, Russo, Harper e Orsili. Costa replica con Nunn, Spinelli, N’Guessan, Del Pero e Matilde Villa in cabina di regia. La tripla con cui la playmaker classe 2004 inaugura l’incontro risulterà, a conti fatti, uno dei pochi vantaggi fatti registrare dalle rossonere. Lucca, che sta ricostruendo il suo gioco alla luce della partenza di Spreafico, mostra la faccia determinata di chi non vuole farsi sfuggire i due punti. Orsili e Harper, particolarmente abile a compiere alcune “rubate” alle rivali, suonano la carica in avvio trovando la replica dalla parte opposta di capitan Del Pero, tiratrice di ottimo livello. Nella seconda metà del primo quarto Gesam Gas e Luce effettua il primo strappo grazie ai canestri di Miccoli, Russo e Jakubcova chiudendo i dieci minuti iniziali sul 28-20.

Nel periodo successivo le padrone di casa continuano a sciorinare una piacevole pallacanestro mettendo in grossa difficoltà la difesa delle ospiti, incapaci di correre in ripartenza come a loro è maggiormente congeniale. Lucca dà vita, attingendo al fattivo contributo di tutto il roster, ad un parziale di 11-0 che consente alle locali di issarsi sul momentaneo 41-22. Costa si affida maggiormente ai movimenti sotto canestro di Nunn ma Miccoli punisce con maestria la zona avversaria. Dopo aver toccato il +22 (46-24), il Basket Le Mura gli ultimi due canestri prima dell’intervallo lungo a Costa Masnaga. Al rientro dagli spogliatoi i quattro punti in rapida sequenza firmati Matilde Villa inducono coach Iurlaro a chiamare un time-out. Le rossonere riescono a ridurre lo svantaggio attorno alla doppia cifra prima che una pesante tripla di Silvia Pastrello e un gioco da tre punti (canestro più fallo con annesso libero supplementare a bersaglio) permettano a Lucca di mantenere un vantaggio rassicurante.

Il quarto conclusivo riserva un condensato di emozioni, con le ospiti che ripartono sulla falsariga dei precedenti dieci minuti trascinate dalla premiata ditta Nunn-Matilde Villa. La lunga striscia di risultati negativi ha lasciato delle scorie nel Basket Le Mura che subisce il prepotente rientro nel punteggio di Costa Masnaga. Sul -7 a poco meno di due minuti dalla sirena, ci pensa la seconda “bomba” di serata targata Silvia Pastrello a chiudere i giochi. Un successo pesante per Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca che tornerà in campo giovedì 21 gennaio alle 19 al PalaTagliate per il confronto con Broni, nel recupero della nona giornata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.