Quantcast

Le Mura Spring, sconfitta interna contro Prato

Ko al giro di boa del campionato

Le Mura Spring – Pall. Femm. Prato 43-53 (9-18; 22-25; 29-41)

Le Mura Spring: Nottolini* 2, Maffei* 8, Tamagnini n.e., Menchetti* 4, Morettini 5, Collodi* 5, Cecchi* 5, Ragghianti n.e., Rapè n.e., Michelotti 2, Salvestrini 12. All.: Giannelli

Pall. Femm. Prato: Catalano* 10, Sautariello 6, Vannucchi* 14, Cangioli n.e., Mandroni* 4, Borghesi, Laticignoli 2, Billi* 2, Ponzecchi 8, Garatti 3, Popolo* 4, Franchini. All.: Neri.

Arbitri: Panicucci Lorenzo di Ponsacco e Baldini Matteo di Castelfiorentino.
Note: Tiri liberi LU 10/18; PO 8/11. 5 falli: Ponzecchi (PO).

Le Spring arrivano al giro di boa del campionato di serie B femminile in terza posizione,  con la seconda migliore difesa (51,5 pt subiti/partita), ma anche con l’attacco meno prolifico del torneo (45,2 pt fatti/partita).
La gara contro Prato non fa eccezione, con le lucchesi subito ad inseguire, (2-8 al quinto minuto), con un distacco che aumenta fino alla doppia cifra al minuto 8 (4-15). Un mini parziale riavvicina le padrone di casa (9-15), ma le ospiti riescono a chiudere il quarto sul 9-18. Il secondo quarto vede le padrone di casa che cercano di ricucire e si portano più volte a distanza di un possesso, fino al minimo del 22-23 ad 1 minuto e 29 secondi dalla fine, ma l’aggancio fallisce e le ospiti riescono a chiudere sul 22-25.
Al rientro dall’intervallo lungo le ospiti aumentano la pressione sulle portatrici di palla, riuscendo negli ultimi 3 minuti a scavare un solco nel punteggio con un parziale di 0-7 (29-41). Ultimo quarto con le Spring che non riescono a portare il break per riavvicinarsi, con il punteggio che si mantiene sempre intorno alla doppia cifra.

“Abbiamo disputato una partita con scarsa organizzazione offensiva e con poca convinzione – commenta coach Giannelli – se non concretiziamo quello che facciamo in difesa, diventa tutto più difficile”.

Prossimo impegno il 17 aprile alle 18,15 al Palatagliate contro Pielle Livorno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.