Quantcast

Le Mura Spring, la difesa non basta: ko con Livorno

Le lucchesi partono bene, pesa l'infortunio di Collodi

Le Mura Spring – Unicusano Pielle Livorno 31-53 (12-13; 21-31; 26-44)

Le Mura Spring: Nottolini 1, Maffei 7, Pellegrini, Menchetti 7, Morettini, Collodi 3, Cecchi 8, Ragghianti, Rapè, Michelotti, Salvestrini 5. All.: Benedetti

Unicusano Pielle Livorno: Creati G., Toti 9, Zorzi 7, Barsotti 1, Castiglione V. 3, Creati G. 6, Castiglione M. 3, Giari 9, Cecconi 8, Benedettini 6, Bassini 1, Rapisarda. All.: Castiglione

Arbitri: Montano Samuele di Siena e Posarelli Giacomo di Grosseto.

Note: Tiri liberi. Lu 6/14; LI 11/20.
Esce Collodi (Lu) per infortunio al 4′ del secondo quarto.

Diceva il noto commentatore Flavio Tranquillo che con un buon attacco si riempiono i palazzetti, ma con una buona difesa si vincono le partite.
Alle Spring invece una buona difesa non basta e comunque i palazzetti sono vuoti per decreto.
Si intuisce dall’inizio che non sarà un punteggio da Nba. Primi punti per Lucca al quarto minuto con Collodi, ma Livorno reagisce subito con due triple di Toti (6-2). Le Spring cercano di ricucire, ma le ospiti con un’altra bomba chiudono in vantaggio il primo quarto (12-13). Al rientro sul parquet 5 punti consecutivi di Menchetti portano avanti le padrone di casa (17-14), ma riprende subito il bombardamento ospite da tutto l’arco dei 6,75 che poi si mettono a zona, indirizzando le sorti del match già all’intervallo lungo (21-31).
Secondo tempo con Livorno che inizia un press a tutto campo e senza strafare riesce ad allungare ancora. Le Spring provano a ricucire, ma le percentuali al tiro non decollano (3/28 da due, 0/10 da tre) e si chiude sul 31-53.

“Siamo partite abbastanza bene – commenta coach Benedetti – ma con l’infortunio di Collodi abbiamo perso fisicità ed un punto di riferimento in avanti. Da lì abbiamo fatto molta fatica contro la loro zona e fatto cambi in difesa in ruoli non propri. Mi preme comunque ringraziarle perchè in questi giorni che ho sostituito Giannelli si sono messe a disposizione e sono state molto collaborative”.

Prossimo impegno il 25 aprile 18 al Palazzetto Orlandi di Monteriggioni contro Costone Siena.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.