Quantcast

Lucchese a Renate per sperare ancora: tutto sugli avversari

I lombardi di Aimo Diana vogliono conquistare la terza posizione in classifica superando la Pro Vercelli e rintuzzando la rincorsa del Lecco

Oggi, alle 17,30, c’è l’ultima sfida di regular season per la Lucchese. Di fronte c’è il Renate.

Il Renate con i suoi 62 punti condivide la terza posizione della classifica con la Pro Vercelli. Gli scontri diretti sono a favore dei piemontesi sconfitti in Brianza il 7 ottobre 2020 per 2-1 ma vittoriosi nella gara di ritorno per 3-0 andata in scena 3 febbraio 2021. I lombardi devono sperare in un risultato migliore rispetto a quello della Pro Vercelli impegnata a Carrara in casa di una squadra che vorrà mettere fine nella maniera migliore ad un campionato ben diverso dai programmi di inizio stagione. I brianzoli sono chiamati a legittimare la loro posizione anche dall’assalto del Lecco due punti in meno in classifica. Alla squadra diretta da Aimo Diana per la miglior differenza reti nei due scontri diretti basta un pareggio per mantenere la quarta posizione.

Rendimento

Dopo aver chiuso il girone d’andata a 42 punti le pantere neroazzurre hanno subito una netta flessione nella seconda parte del torneo totalizzando quasi la metà dei punti. Arriva all’ultima gara della stagione regolare in serie positiva da due giornate dopo aver interrotto una striscia di tre sconfitte consecutive. Il successo casalingo con la Juventus Under 23 ha preceduto il pareggio in casa della Pro Sesto.

Bilancio casalingo

Nelle gare interne ha centrato undici vittorie, ha pareggiato in tre occasioni e per quattro volte è stata battuta. In casa solo Como e Alessandria vincendo una gara in più hanno fatto meglio del Renate. Sono sette le vittorie di misura tranne quella con il Novara per 1-0 le altre sono arrivate nella seconda parte e con questo stesso punteggio è stata sconfitta la Pro Patria, ben cinque le affermazioni per 2-1 con Pro Vercelli, Alessandria, Pistoiese, Grosseto e Juventus Under 23, con la Pro Vercelli e la Juventus Under 23 terminando il primo tempo sull’1-1 dopo essere passata in svantaggio.

Stessa fisionomia per le vittorie con Alessandria e Grosseto, è arrivata all’intervallo in vantaggio, facendosi poi raggiungere. Lecco e Pergolettese sono state sconfitte per 2-0 segnando un gol per tempo, la Pro Sesto dopo aver chiuso in doppio vantaggio i primi 45 minuti. La vittoria sulla Pistoiese è maturata nella seconda parte. Il successo più vistoso il 5 dicembre con il 4-0 rifilato alla Giana Erminio. Tre i pareggi di cui due con Pontedera e Carrarese sul nulla di fatto, per 1-1 è terminato il confronto con il Piacenza. Ha sempre perso quando ha incassato minimo due gol, da Livorno, Albinoleffe e Olbia.

I labronici e i seriani si sono imposti per 2-1, i sardi sono stati capaci di ribaltate il risultato dopo essere arrivati in svantaggio alla pausa. La sconfitta di maggiori proporzioni alla prima di campionato il 27 settembre 2020 per mano del Como per 3-2. Ha un rendimento migliore nel primo tempo dove ha segnato 15 gol incassandone 6 di cui 4 concentrati nelle sfide con Como e Albinoleffe. Nel secondo tempo i gol realizzati sono stati 11 subendone 9. Nell’ultima sfida casalinga giocata con la Juventus Under 23 lo scorso 18 aprile è tornato a subire un gol nel primo tempo, bisogna risalire al 17 febbraio alla gara con l’Albinoleffe per trovare un altro gol incassato nella prima frazione

Cifre

18 vittorie, 8 pareggi e 11 sconfitte il bilancio complessivo dei brianzoli, andando in gol 46 volte. Il miglior marcatore è Francesco Galuppini con 12 reti di cui 5 dal dischetto, a quota 7 troviamo Tommy Maistrello, seguito dall’albanese Elvis Kabashi con 5 gol, Giuseppe Giovinco, Marcello Possenti e Carmine De Sena hanno trovato la via del gol 4 volte, a quota 3 ci sono Marco Anghileri e l’albanese Armand Rada, un gol per Lorenzo Sorrentino, Francesco Marano e Davide Guglielmotti ai quali si aggiunge l’autorete di Sarri portiere del Pontedera.

Ha usufruito di 11 calci di rigore fallendone due con Galuppini e uno con Kabashi. Sono 7 le massime punizioni a sfavore di cui una parata da Gemello a Bertoni della Pro Patria e una calciata sopra la traversa da Infantino della Carrarese. Damonte ha subito due espulsioni, hanno preso la via degli spogliatoi anzitempo per una volta Rada, Giovinco, Galuppini, Ranieri e Silva oltre al tecnico Diana.

Volti nuovi

Per due giocatori arrivati, altrettanti sono usciti, a metà campo dal Catania è arrivato il brasiliano Bruno Leonardo Vicente e in avanti in prestito dal Parma è arrivato Manuel Nocciolini fino a gennaio alla Sambenedettese. Hanno abbandonato il Renate i due attaccanti De Sena finito al Carpi e Sorrentino mandato in prestito al Cesena.

Arbitro

Al Città di Meda la direzione è stata affidata a Michele Giordano di Novara con l’avallo dei signori Mattia Massimino di Cuneo e Gianluca D’Elia di Ozieri. Il quarto ufficiale è il signor Giuseppe Rispoli di Locri. L’arbitro piemontese dirige la Lucchese per la prima volta, sono 3 i precedenti con il Renate e tutti vincenti. L’unico precedente interno al debutto stagionale del 1 settembre 2019 con il Pontedera con successo per 4-0, lontano dalla Brianza sono arrivate le vittorie l’8 dicembre dello stesso anno in casa dell’Albinoleffe per 2-1 e in questa stagione ha tenuto i lombardi a battesimo nel primo impegno esterno stagionale con il successo a Grosseto sempre 1-0.

Precedenti

È sempre uscito il segno X nelle tre sfide, in Toscana è sempre finita per 1-1 il 13 novembre 2016 e lo scorso 16 gennaio 2021 due gare decise nel primo quarto d’ora con il Renate passato in vantaggio per primo. L’unico precedente in Brianza risale al 1 aprile 2017 e si chiuse a reti bianche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.