Quantcast

Si allarga la famiglia della Pro Cycling Team con la 19enne Martina Bassi foto

Un'altra giovane promettente alla corte del direttore generale Manuel Fanini

Si allarga la famiglia della Pro Cycling Team Fanini.

Dopo Chia Petrelli e Alessandra Grillo alla corte del direttore generale Manuel Fanini è arrivata un’altra promettente giovane: si tratta della bergamasca Martina Bassi (classe 2001), ma non ancora 20enne.

Curioso il suo inizio di carriera. “Ho cominciato a interessarmi del ciclismo – ha ricordato Martina Bassi – mentre praticavo danza e atletica per puro divertimento grazie a mia nonna, il mio punto di riferimento, grande appassionata di questo sport. Le mie prime gare risalgono a quando avevo 9 anni con il fuoristrada (Scuola Mtb Sorisole Petosino di Bergamo); con loro sono riuscita a vincere il titolo regionale e quello provinciale. Successivamente, con il Team Bramati ho iniziato a gareggiare anche nel ciclocross”.

“Poi – ha aggiunto Martina – sono passata alla Merida Italia Team squadra emiliana con la quale ho corso per ben 4 anni vincendo parecchi campionati regionali sia nella mtb che nel ciclocross. Nel giugno 2019 una brutta caduta mi ha fatto scoprire la strada (era l’unica bici che potevo utilizzare per riprendermi dall’infortunio) e me ne sono subito innamorata. Infine nel 2020, in mezzo al caos Covid, sono riuscita a disputare la mia prima stagione su strada correndo per la bergamasca Eurotaeget Bianchi Vittoria con ds l’ex professionista Giovanni Fidanza”.

“Ora – ha concluso la Bassi – voglio dare tutto per la Pro Cycling Team Fanini. Sono molto motivata e decisa a raggiungere alcuni obbiettivi che, per scaramanzia, non voglio rivelare”.

Intanto domenica il team diretto da Giuseppe Fiscarelli correrà in provincia di Padova. Purtroppo la formazione sarà rimaneggiata a causa dei gravi infortuni patiti nell’ultima prova di Corridonia (Alessandra Grillo out per un paio di mesi, Giulia Luciani ancora a riposo).

A disposizione, quindi, ci saranno Stefania Belloni, Chia Pedrelli, Ylenia Fiscarelli e Martina Bassi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.