Quantcast

Tau pronto alla ripartenza, tra i supervisori l’osservatore Inter per la Toscana Marco Bertelli

L'obiettivo è quello di costruire un percorso formativo per i giovani meritevoli, in modo da essere poi attenzionati e selezionati dal blasonato settore giovanile milanese

Settimane di lavoro per il Tau Calcio Altopascio, che si prepara alla ripartenza in vista della prossima stagione. Un lavoro che interessa in primo luogo la definizione dei quadri tecnici della società, impegnata a garantire sempre il massimo della qualità ai propri atleti e istruttori.

Tra le novità c’è quella rappresentata da Marco Bertelli, osservatore Inter per la Toscana, che nella prossima stagione seguirà l’attività del centro di formazione nerazzurro dai Primi calci 2014 ai Giovanissimi Elite 2007. L’obiettivo di Bertelli e, in generale, della società amaranto, è di costruire un percorso formativo per i giovani meritevoli, in modo da essere poi attenzionati e selezionati dal blasonato settore giovanile milanese.

Bertelli, in questo contesto, ricoprirà il ruolo di supervisore, che supporterà gli istruttori amaranto nell’applicazione dei programmi tecnici e delle metodologie di lavoro individuate dall’Inter, coadiuvato dal responsabile tecnico Marco Vannini. Entrambi poi si avvarranno della collaborazione dell’area scouting Tau, composta da Stefano Piro, Giuseppe Di Furia e Roberto Gallo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.