Quantcast

Pugilistica Lucchese, buona prova a Livorno foto

In evidenza i giovani atleti lucchesi

Buona prova dei pugili della Pugilistica Lucchese nella tripla sfida di sabato scorso (26 giugno) in terra labronica che ha visto tornare alla vittoria Leckal Acharaf e portare a casa il pari di Donati e Gatti nel match clou del Memorial Fancelli Mantovani.

E’ stata una bella manifestazione di pugilato quella svoltasi a Livorno al Circolo Arena Astra in piazza Orlando in cui, nella calda serata ha fatto da cornice alle buone prove fornite da tre pugili lucchesi allenati dal maestro Giulio Monselesan.

Primo a salire sul ring è stato Lekhal Achraf per la categoria youth 69 chili che ha concesso la rivincita a Diego Pagnini della Pugilistica Pratese (3 vittorie e adesso 4 sconfitte). Achraf ha disputato un ottimo match contro un avversario tecnicamente valido ed ha saputo tenere alta la concentrazione per tutte e tre le riprese rintuzzando sul nascere ogni iniziativa di attacco del pugile pratese, un ritorno alla vittoria per il talentuoso pugile lucchese dopo due sconfitte consecutive (ora il suo record registra 6 vittorie e 4 persi), per lui prossimo appuntamento con il Torneo di Carrara che inizierà dopo il 10 luglio.

Match pari per Filip Donati peso massimo elite 2 di 91 chili contro Alessandro Capuzzi (Boxe Team Ruzze), verdetto tutto sommato giusto con prima parte del match a favore del pugile lombardo, ma con una terza ripresa vinta con due punti di scarto da parte del pugile pisano di Cenaia che da alcuni mesi si allena a Lucca seguito da Giulio Monselesan. Donati ha fatto vedere miglioramenti anche se in alcune occasioni preferisce ancora fare la “battaglia” a discapito della tecnica (il suo record e di 4 vittorie, 2 sconfitte e 1 pari).

Il match clou affidato a fine serata al pugile elite di 60 chili Alessandro Gatti di 19 anni che ha affrontato il molto più esperto Luca Ciccola (Pugilistica Cascinese) che sale sul ring da marzo del 2006 (ben 15 anni di attività con un palmares di 23 vittorie 10 pari e 35 sconfitte) mentre Gatti ha un record di 8 vittorie 2 pari e 6 persi. L’incontro è stato combattuto e tecnicamente valido con Ciccola che grazie alla sua esperienza ha cercato di spezzare le azioni al pugile lucchese sempre comunque in maniera regolare e Gatti spesso ha perso la distanza giusta per andare a segno trovandosi invece a dover colpire alla corta distanza.

Nella terza ripresa il pugile lucchese, nonostante abbia subito un richiamo ufficiale per la testa portata in avanti per recuperare, ha alzato il ritmo ed allora si è vista una maggiore continuità nella sua azione che gli ha fatto vincere la ripresa. Il verdetto di parità ha comunque accontentato i due pugili che già si sono accordati per un rematch il prossimo 31 Luglio a Viareggio in una grande serata targata ancora Pugilistica Lucchese in collaborazione con la Boxe Stiava. Per Gatti comunque dal 7 luglio iniziano i campionati italiani Under 22 a Cascia e l’impegno sarà arduo perché gli iscritti sono tanti, il ragazzo nonostante la poca esperienza ha doti pugilistiche ma servirà dare continuità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.