Quantcast

Pugilistica Lucchese, Frugoli ancora in azzurro con la nazionale Youth

Nuova convocazione per il training camp di Assisi

Sempre più azzurro nella Pugilistica Lucchese. Dopo il successo ottenuto nell’incontro con il rappresentante della nazionale polacca Youth, Lorenzo Frugoli tornerà in ritiro con la Nazionale Youth di pugilato ad Assisi. L’atleta è stato infatti convocato nuovamente dal tecnico Francesco Cappai per il training camp che si terrà dal 26 al 31 luglio.

L’ottima impressione fatta agli addetti ai lavori durante il debutto nel circuito internazionale non lascia dubbi sul suo valore agonistico: Frugoli ha infatti sbaragliato la concorrenza, e sarà l’unico peso medio (75kg) convocato dai tecnici della rappresentativa nazionale. Segnale importante, visto l’approssimarsi dei Campionati Europei Youth, che si terranno dal 1 al 12 settembre a Buvda, Montenegro. La sensazione è che il “giovane veterano” della Pugilistica Lucchese, che vanta sul suo palmares oltre 50 incontri disputati, sia in pole position per prendere parte alla spedizione azzurra nella sua categoria di peso. In questo modo eguaglierebbe la compagna di squadra, Miria Rossetti Busa, che già lo scorso anno è entrata nel giro della nazionale femminile Junior ed ha rappresentato l’Italia ai campionati Europei della categoria.

Rappresentare la nazionale sarebbe per Frugoli il giusto coronamento di una carriera iniziata nel settore dell’avviamento al pugilato (5-13 anni), in cui vinse una Coppa Coni nel 2015, e proseguita per tutta la trafila delle categorie del pugilato agonistico giovanile, dove oltre a diversi primi e secondi posti in tornei di importanza regionale e nazionale, è arrivato a vincere il titolo di campione italiano Schoolboy 65 chili nel 2017 e la medaglia d’argento in quelli Junior del 2019. Inoltre questa sarà anche l’occasione per sciacquarsi di bocca l’amaro lasciato dalla mancata partecipazione per malattia ai campionati italiani Youth dello scorso anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.